Gregucci: “Il calcio deve ripartire. La Lazio ora può fare la storia”

La ripresa degli allenamenti è ormai prossima, quella del calcio un po’ meno. A tal proposito ha parlato l’ex Lazio Angelo Gregucci

di redazionecittaceleste
Lazio; parla Angelo Gregucci

Notizie Lazio

ROMA – L’ex difensore della Lazio, Angelo Adamo Gregucci, ha parlato ai microfoni di Radiosei dell’importanta della ripresa del campionato:

“Chi di queste cose se ne occupa, può confermare che questo virus ci accompagnerà ancora per un po’. Per questo dobbiamo studiare una strategia per conviverci. I rischi sono tanti, specialmente economici. C’è un messaggio che va messo in chiaro: il gioco del calcio è una cosa fondamentale tra quelle futili, ma ciò è distante dall’aspetto aziendale. Dietro uno come Cristiano Ronaldo ci sono più di 600 dipendenti della Juventus. Loro pagano le tasse e partecipano così alla vita economica. Non confondiamo ciò che l’aspetto lavorativo da quello passionale. Per la ripartenza dobbiamo affidarci agli esperti. Buonsenso e convivenza corretta sono le parole d’ordine. Il calcio è il terzo settore per introiti nel Paese. La Lazio vuole farsi trovare pronta ad un appuntamento storico. La società ha fatto le cose per bene”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy