• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, il duemiladiciannove biancoceleste in dodici passaggi

Lazio, il duemiladiciannove biancoceleste in dodici passaggi

L’anno sta per concludersi ed è tempo di tirare le somme. Il duemiladiciannove ha portato alla Lazio due trofei. Coppa Italia e Supercoppa italiana

di redazionecittaceleste

ROMA – Il 2019 sta per terminare, con l’anno nuovo alle porte è tempo di tirare le somme prima di gettarsi direttamente verso il futuro. In questo dodici mesi è successo molto all’ambiente biancoceleste. I capitolini hanno conquistato già due trofei, ora l’obiettivo e arrivare all’estate 2020 con l’ingresso in Champions League guadagnato.

Gennaio. L’evento che ha caratterizzato il gennaio biancoceleste è stata la vittoria a San Siro contro l’Inter in Coppa Italia. La Lazio, spuntandola ai rigori, ha gettato le basi verso la vittoria del torneo.

Febbario. Il secondo mese dell’anno è quello che ha evidenziato maggiormente le lacune del club in Europa League, i biancocelesti sono usciti dalla competizione per mano del Siviglia. Brutta sconfitta quella rimediata il 14 febbario per 1-0 dagli spagnoli.

Marzo. A marzo la Lazio è stata protagonista di uno dei derby vinti più belli degli ultimi anni. 3-0 rifilato alla Roma grazie alle reti di Caicedo, Immobile e Cataldi.

Aprile. Dopo aver pareggiato all’andata, Correa segna in Coppa Italia contro il Milan. L’1-0 inflitto dalla Lazio ai rossoneri permette agli uomini di Inzaghi di giocarsi la finale con l’Atalanta.

Maggio. Il mese che ha portato la settima Coppa Italia alla Lazio. Grazie ai goal di Milinkovic e di Correa, i biancocelesti battono l’Atalanta e vincono il primo dei due trofei annuali.

Giugno. Il mese di giugno è stato il momento del passaggio di consegna tra una stagione e l’altra. Alla Lazio si godeva della coppa vinta ma nel frattempo si pianificava il futuro.

Luglio. Durante il mercato estivo la Lazio ha avuto le idee chiare su dove intervenire. Un rinforzo per reparto, da Vavro a Jony passando per Adekanye. Ma il vero rinforzo è stato Lazzari.

Agosto. Primo mese del nuovo campionato. La Lazio esordisce battendo la Sampdoria con un netto 3-0. Già sul campo del Marassi si intuisce la forma della squadra.

Settembre. Quello della stagione 2019-20 è stato un calendario bizzarro. Alla seconda giornata è subito derby. La Lazio affronta la Roma, nonostante i quattro legni colpiti i biancocelesti non vanno oltre l’1-1.

Ottobre. Il 19 ottobre la Lazio sfida in casa l’Atalanta, uno scontro diretto per la Champions. Dopo essere andati sotto per 3-0, durante l’intervallo succede qualcosa. I biancocelesti rimontano, la gara finisce 3-3 ma la stagione in corso da quel momento è cambiata.

Novembre. Un mese che resterà nella storia. Il 3 novembre, dopo 30 anni, la Lazio torna a vincere a San Siro contro il Milan. Immobile segna ai rossoneri la centesima rete in maglia biancoceleste.

Dicembre. Il mese della Juventus. Doppio 3-1 ai bianconeri, prima il 7 in campionato e poi il 22 in Supercoppa. A distanza di pochi mesi la Lazio alza il suo secondo trofeo annuo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy