Lazio, Immobile saluta l’anno con Piola nel mirino: obiettivo primo posto

Ciro Immobile vuole diventare il miglior marcatore della Lazio di tutti i tempi. Per riuscirci ha però bisogno di continuare così

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Ciro Immobile

Notizie Lazio

ROMA – Se il 2020 per Ciro Immobile è stato tutto sommato da incorniciare, il 2021 potrebbe essere addirittura meglio. Dopo aver raggiunto il record di goal segnati in Serie A in una singola stagione, 36 a pari merito con l’ex Napoli Gonzalo Higuain, l’attaccante biancoceleste si è laureato vincitore della Scarpa d’Oro. Nella scorsa stagione nessuno è riuscito a fare meglio di lui, nemmeno Robert Lewandowski del Bayern Monaco che ha aiutato il suo club a vincere la Champions League a suon di marcature realizzate. I due tra l’altro si sfideranno nei prossimi ottavi di finale della coppa dalle grandi orecchie.

notizie Lazio: Ciro Immobile

I TRAGUARDI – Oltre all’essersi tolto due soddisfazioni niente male come quelle sopracitate, King Ciro ha nel mirino un altro record: quello del raggiungimento di Silvio Piola. Lo storico centravanti preso d’esempio anche per la copertina di alcuni storici album di figurine, è il miglior marcatore nella storia della Lazio. Con 159 volte nelle quali ha gonfiato la rete, l’ex centravanti non ha eguali. Almeno per il momento visto che rincorsa di Immobile è ormai partita. Al centravanti con addosso la maglia numero 17 mancano appena 20 reti totali. Per questo tra campionato, coppe nazionali ed europee, il bomber nato a due passi da Napoli può finire un’altra stagione da sogno. Il nome di Ciro Immobile è già destinato a rimanere negli annali del club capitolino.

LA CLASSIFICA – La lista dei giocatori che hanno segnato più goal con l’aquila sul petto vede Piola al primo posto posto seguito a ruota da Ciro Immobile. Dopo di loro però compaiono mostri sacri come Giuseppe Signori (127), Giorgio Chinaglia (122), Bruno Giordano (108), Tommaso Rocchi (105), Aldo Puccinelli (78), Fulvio Bernardini (73), Dante Filippi (65), Renzo Garlaschelli (64) e Goran Pandev (64). Il calcio sarà pur cambiato, ma se c’è una cosa che non cambia mai è l’amore che può provare un’intera tifoseria nei confronti dei propri beniamini. La Lazio poi in questo è specializzata. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy