Lazio, Luis Alberto fa 150 partite: “Non c’era modo migliore di festeggiare”

Luis Alberto ieri sera contro il Napoli ha vestito la maglia della Lazio per la centocinquantesima volta nella vita da calciatore

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – Ieri sera contro il Napoli, il centrocampista spagnolo Luis Alberto ha fatto 150 partite con addosso l’aquila sul petto. Oggi il numero dieci biancoceleste ha usato i propri canali social per esprimere tutta la sua contentezza: “Non c’era maniera migliore per festeggiare le mie 150 partite con la maglia della Lazio: goal (grazie Immobile per l’assist) e tre punti contro un avversario molto difficile. Adesso a San Siro per altri tre punti“.

LA SFIDA – I capitolini sono riusciti a battere i partenopei grazie appunto ai goal di Ciro Immobile e di Luis Alberto. Il bomber con la maglia numero 17 ha preso l’ascensore ed ha segnato di testa la prima marcatura. Poi, sempre King Ciro, ha fornito al Mago il pallone del definitivo 2-0. Il fantasista iberico non si è fatto pregare e di destro a giro ha messo la sfera sul palo più lontano. Il portiere avversario Ospina, è incolpevole su entrambe le reti. Forse la difesa azzurra avrebbe potuto fare qualcosa di più. Tuttavia, qualche ora dopo il fischio finale, i capitolini hanno tutto il diritto di godersi una vittoria quasi storica se si guardano i precedenti contro i campani allo Stadio Olimpico di Roma. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy