Lazio, Per un Milinkovic che torna c’è un Muriqi che si ferma

Dentro Sergej Milinkovic-Savic, fuori Vedat Muriqi. Il serbo è tornato a disposizione della Lazio ma il kosovaro si è dovuto fermare

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – L’allenamento di oggi che la Lazio ha disputato a Formello, ha sancito il definitivo ritorno di Sergej Milinkovic-Savic. Al termine della sosta dovuta agli agli impegni delle nazionali, il Sergente è stato messo in quarantena in Serbia poiché trovato positivo al coronavirus proprio prima di partire per la Capitale. Lo stop fortunatamente è durato meno di una settimana. Giusto il tempo di archiviare le sfide contro Crotone e Zenit San Pietroburgo. In entrambi i casi l’assenza del gigante centrocampista non si è sentita e la Lazio è riuscita a vincere due sfide sulla carta assai delicate.

LA BRUTTA NOTIZIA – Per un giocatore che rientra ce n’è uno che se ne va: si tratta di Vedat Muriqi. L’attaccante kosovaro soprannominato il Pirata dei Balcani è andato molto vicino a trovare la prima rete in biancoceleste. Sia contro la Juventus nel turno antecedente alla sosta, sia in Champions League contro lo Zenit, ha manco il goal per veramente un soffio. Ora l’ex Fenerbahce dovrà stare fermo un po’, tant’è che avrebbe rimediato uno stiramento di primo grado alla coscia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy