Lazio, Piscedda: “Antidemocratico non assegnare scudetto in caso di nuovo stop”

L’ex calciatore biancoceleste si esprime sulle conseguenze di un eventuale nuovo stop del campionato

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – L’ex calciatore della Lazio Massimo Piscedda è intervenuto ai microfoni di Radiosei per parlare dell’eventualità di un nuovo stop del campionato in caso di nuovi contagi: “In caso di ulteriore stop trovo antidemocratico non assegnare Scudetto e retrocessioni. Credo che ogni tanto ci sia bisogno di onestà intellettuale, è una sciocchezza. Ci sono diversi interessi in ballo, è difficile mettere d’accordo 20 anime che pensano solo ai propri affari. Non c’è mai una visione comune”.

 

 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy