Lazio, Rambaudi: “Tamponi? Nulla di grave a Formello. Troppo allarmismo”

L’ex Lazio Roberto Rambaudi non ha dubbi: in Italia c’è troppo allarmismo. A Formello è scoppiato un caso tamponi ingiustificato, secondo il suo parere

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – L’ex centrocampista della Lazio, Roberto Rambaudi, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia dove ha detto la sua sulla situazione legata ai tamponi effettuati dai calciatori biancocelesti:

notizie Lazio: differenze tra tamponi
notizie Lazio: differenze tra tamponi

“Ci sono delle anomalie sui tamponi, nel calcio come nella quotidianità del Paese. Ma c’è del terrorismo mediatico, lo fanno molte persone. Le situazioni sono poco chiare: la Lega ha dei criteri e l’UEFA ne ha altri. Leggendo certo articoli c’è chi butta benzina sul fuoco, creano allarmismo per far leggere i propri articoli. Non amo queste cose nella vita di tutti i giorni. Penso che ciò che sia successo alla Lazio non sia nulla di grave. Ce ne saranno altre di situazioni come questa fin quando ci sarà l’emergenza sanitaria. Il giocatore è un essere umano. Chi legge certi articoli si allarma, questa è la direzione in cui stiamo andando e non è giusto. Ben venga la serenità, il calcio rispecchia quello che succede nella vita quotidiana”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy