Lazio, super Acerbi la luce nel buio di Bergamo

Il difensore mostruoso in ogni chiusura e anche in fase offensiva. Un cross, un gol e un altro negato da un miracolo di Gollini

di redazionecittaceleste

ROMA – Super Acerbi non è bastato ad evitare la disfatta. Un gol capolavoro e l’assist per la testa di Muriqi. Più che un difensore, ieri sera, il centrale biancoceleste sembrava un trequartista di razza. Una prestazione maiuscola, forse una delle migliori da quando è alla Lazio, che non è servita a nulla. Lui e Reina, che ha parato il rigore di Zapata, e Muriqi, gli unici a salvarsi da una serata nefasta. Prodezze che non hanno portato a niente. Per il secondo anno consecutivo, la Lazio si ferma ai quarti di coppa Italia. Una manifestazione che nelle ultime stagioni ha portato diversi sorrisi, invece ora è già fuori. Un intoppo che brucia, soprattutto per il cammino che aveva intrapreso la squadra da qualche settimana a questa parte.

UNICO A RUGGIRE
La nota positiva arriva da Acerbi che a Bergamo ha dato segnali più che confortanti. Il Leone ha praticamente giocato da solo, guidando la difesa come al solito, cercando di andare a mettere toppe dappertutto, ma più di quello che ha fatto, non poteva. Forse, non è un caso che in questa stagione quando gioca centrale di sinistra, spesso riesce a giocare molto bene. Sembra quasi si trovi a suo agio non solo in fase difensiva, ma anche quando spinge. Due volte è sceso , due volte la Lazio è andata a segno. Il primo su Muriqi grazie a un cross perfetto del difensore, il secondo su un’azione personale da trequartista puro, saltando l’intero reparto arretrato dell’Atalanta. Una soddisfazione personale importante, anche se ci avrebbe rinunciato volentieri pur di vedere la Lazio passare. Adesso c’è la rivincita e il giocatore già negli spogliatoi era uno di quelli che spronava la squadra in vista della sfida di domenica. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy