• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, tra Immobile e Caicedo può spuntarla Adekanye

Lazio, tra Immobile e Caicedo può spuntarla Adekanye

L’ampio turnover previsto da Inzaghi e la caviglia dolorante dell’ecuadoriano potrebbero regalare una chance all’ex Liverpool

di redazionecittaceleste

ROMA- L’ha detto a chiare lettere Inzaghi in conferenza stampa: “per le nostre potenzialità dovevamo passare il girone, purtroppo non lo passeremo”, la qualificazione ai sedicesimi di Europa League è appesa a un filo davvero sottile, peccato che le forbici non siano in possesso soltanto della Lazio, ma anche del Celtic che nell’ultima giornata dovrebbe andare a vincere in Romania con il Cluji. Traspare rassegnazione e rammarico dalle parole del tecnico dei bianconcelesti, consapevole che i suoi ragazzi avrebbero potuto fare meglio nelle 4 partite precedenti, 3 sconfitte, seppur maturate in circostanze particolari, non se le aspettava nessuno. La priorità dei capitolini resta la qualificazione in Champions attraverso il campionato, comprensibile, quindi, che in campo questa sera allo stadio Olimpico venga schierata una squadra rivoluzionata di 8/11 rispetto a quella che ha meritatamente battuto il Sassuolo. Anche il sempre presente Strakosha lascerà il posto all’esordiente stagionale Proto, complice un leggero attacco influenzale per il portiere albanese. La linea a tre difensiva non rimarrà orfana del suo comandante Acerbi, che non vuole saltare nemmeno un partita di subbuteo. L’ex Sassuolo riprenderà il suo posto sul centrosinistra, permettendo a Vavro di cimentarsi nella posizione che preferisce, ovvero al centro della retroguardia. Infine sarà della partita anche Bastos, uscito dalla naftalina nella quale era stato immerso dall’allenatore. Fasce affidate a Jony e Lazzari (Marusic è ancora alle prese con la lesione al flessore sinistro). Sicuri del posto a centrocampo Parolo e Cataldi, la terza casella se la giocano Berisha, tornato malconcio dalla nazionale e Milinkovic. Immobile siederà in panchina, se non addirittura in tribuna, molto dipenderà dalle condizioni di Caicedo che sente ancora dolore alla caviglia sinistra.

 

Accanto a Correa potrebbe esserci la sorpresa Adekanye, il giovane ex Liverpool fino ad ora ha collezionato soltanto 10′ all’andata con il Cluji e 4′ in campionato con il Genoa). Potrebbe essere l’occasione per Bobby di dimostrare che non è venuto nella capitale soltanto a scaldare la panchina.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy