Maledizione Olimpico, quanto influisce l’assenza del pubblico?

Il bottino raccolto fra le mura amiche in questo inizio di stagione è da zona retrocessione

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – Che sia stata fatta una macumba all’Olimpico quando scende in campo la Lazio? L’impianto capitolino ha donato ben poche soddisfazioni ai biancocelesti in questa stagione in campionato. Sono appena 5 i punti conquistati dalla banda Inzaghi in 6 match disputati fra le mura amiche. L’ultima debacle risale a sabato sera, quando il Verona di Juric ha espugnato per 2 a 1 lo stadio della Lazio. L’unica vittoria risale ormai al 24 ottobre, quando i capitolini sconfissero, faticando, il Bologna di Mihajlovic per 2 a 1. Considerando le sconfitte con Atalanta, Udinese e con i gialloblu e i pareggi con la squadra di Conte e con la Vecchia Signora, il bottino casalingo recita una media di 0,83 punti a partita. Roba da retrocessione. La difficoltà sta soprattutto nell’approccio, tanto è vero che su 6 gare giocate nella capitale, in 5 occasioni i biancocelesti sono passati in svantaggio e, contrariamente a quanto accadeva lo scorso anno, non sono quasi mai riusciti a raddrizzare la gara.

E’ lecito chiedersi quanto stia influendo l’assenza dei tifosi. Per rispondere basti guardare ai numeri pre lockdown: 36 punti conquistati su 42 a disposizione, frutto di 11 vittorie e 3 pareggi. In quel caso la media punti era da scudetto, 2,57 a partita. Certamente l’apporto della gente laziale alla squadra manca, ma non si può ravvisare solo in quello il motivo di questo rendimento così scadente in casa. Inzaghi ora avrà l’arduo compito di ribaltare il trend, dovrà essere lui il dodicesimo uomo in campo della Lazio. Occorre una scossa immediata, il quarto posto dista 6 punti, non ancora un distacco siderale.E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Red - 1 mese fa

    l’assenza dei tifosi allo stadio è sicuramente determinante per spiegare tutte queste sconfitte in casa della Lazio…quando fa comodo a giornalisti società e calciatori
    La verità è che alla Lazio mancano alternative ai titolari, manca concentrazione nelle partite di campionato soprattutto dopo quelle di champions, manca insomma mentalità vincente alla squadra ma soprattutto alla società che non facendo mai quel passetto in più avvilisce l’intero ambiente, giocatori, staff e tifosi nessuno escluso

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy