Miele: “Sassuolo squadra moderna. Alla Lazio servirà concentrazione”

L’ex calciatore della Lazio Renato Miele, ha parlato di quelle che secondo lui potrebbero essere le insidie nella partita contro il Sassuolo

di redazionecittaceleste

ROMA – Renato Miele, ex calciatore della Lazio durante gli anni ’80, ha parlato nelle trasmissioni ufficiali della società. L’ex difensore cresciuto nelle giovanili biancocelesti ha raccontato il suo pensiero circa la partita di domenica contro il Sassuolo. Secondo il dirigente sportivo, la sosta potrebbe giocare qualche scherzo alla squadra di Inzaghi:

“Il Sassuolo di De Zerbi gioca un calcio moderno a viso aperto contro ogni avversario. Mentre Inzaghi ha una maggiore capacità di leggere la situazione al meglio perciò alle volte si adegua all’avversario che ha davanti. Il tecnico della Lazio vuole che la sua squadra sia completa, puntando direttamente al risultato da ottenere. Con il suo staff hanno fatto un buon lavoro. La sosta potrebbe giocare brutti scherzi, ogni volta che si scende in campo dopo le nazionali può succedere di tutto. Il Sassuolo poi è una squadra imprevedibile. La Lazio è superiore, dovrà sfruttare le diverse assenze dei suoi avversari. Scendere in campo con la giusta concentrazione potrebbe garantire al suo team i tre punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy