• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

News Lazio – Futuro incerto per Luis Alberto? Due squadre già alla finestra

News Lazio – Il futuro di Luis Alberto, dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni, è sempre più incerto. E intanto, due squadre si stanno già muovendo per accaparrarsene le prestazioni

di redazionecittaceleste
News Lazio - Futuro incerto per Luis Alberto: la situazione

Ultime notizie Lazio

 

News Lazio – Futuro in bilico per Luis Alberto: due squadre già alla finestra?

 

NEWS LAZIO – Non accennano a migliorare le cose in casa Lazio. Alla grana Immobile – atteso oggi per le visite mediche salvo contrordine per via della persistenza della positività al gene N – si affianca la tegola Milinkovic-Savic. Il centrocampista della Lazio è risultato positivo al COVID-19 come ha reso noto la Federazione Serba. E resterà, nella sua patria, per 10 giorni: è già scattata la quarantena. Sullo sfondo, poi, rimane il caso Luis Alberto. Il giocatore e la Lazio non hanno ancora riposto l’ascia di guerra.

Il numero 10 biancoceleste è finito sotto il rimbrotto di Lotito e della società per via delle sue dichiarazioni, fatte a cuor leggero, in diretta su Twitch dove accusava la Lazio di – per parafrasare – essere più interessata a spendere soldi per l’aereo piuttosto che per i suoi tesserati. Lotito è una furia, fosse stato per lui avrebbe messo immediatamente il giocatore fuori rosa. Se non fosse per l’importanza che egli rappresenta nello scacchiere tattico del mister. E proprio lui, Simone Inzaghi, in queste ore sta facendo da paciere tra le parti: non ci si può permettere, in un momento di emergenza qual è quello in essere, alcuno strappo.

Nel frattempo, Luis Alberto, se l’è “cavata” con una multa salata da pagare: circa 70mila euro. Nessuna esclusione dalla rosa, almeno su questo può star tranquillo. Non è da escludere però una non convocazione in vista della trasferta di sabato in quel di Crotone. Il cammino in Serie A della Lazio riprenderà dallo stadio Ezio Scida, contro gli uomini di Stroppa. Difficile, tuttavia, pensare ad una panchina punitiva per Luis Alberto in questo momento, con una Lazio già manchevole dei suoi pezzi pregiati: Immobile e Milinkovic, appunto. A quali potrebbe aggiungersi anche il forfait di Luiz Felipe per problemi muscolari. Ma non è finita qua, perché lo strappo tra Luis Alberto e la Lazio potrebbe essere anche più grave di così.

Nonostante il rinnovo di contratto appena siglato, il giocatore sembra in rotta collisione con la società capitolina. L’esternazione su Twitch è stata solamente la manifestazione di un malessere già serpeggiante. A questo punto, se le cose non si dovessero sanare, non è da escludere un addio a fine stagione. Secondo quanto riporta Il Tempo, alcune società sarebbero già sulle tracce del centrocampista spagnolo. Trattasi dell’Everton di Carlo Ancelotti, nonché del solito Siviglia. Difficile capire oggi come andrà a finire la vicenda, due cose sono chiare però: Inzaghi farà il diavolo a quattro per evitare il divorzio, e Lotito – qualora dovesse optare per la cessione – non lascerà partire il giocatore ad una cifra agevole. Pagare moneta, vedere cammello. Il monito, è sempre quello. Ma intanto, un altro pilastro di Inzaghi respinge le voce: “Futuro? Non ci penso” >>>CONTINUA A LEGGERE

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Red - 6 giorni fa

    Di sicuro il giocatore ha sbagliato tempi e modi, ma da qui a una condanna come l’esclusione e addirittura la cessione ce ne passa.
    E’ vero che non si sputa nel piatto in cui si mangia, ma è anche vero che le regole, quando non rispettate, devono avere conseguenze commisurate.
    Sento molti tifosi parlare di “mercenario”, mancato attaccamento alla maglia…bhe da parte mia metto in dubbio i valori biancoazzurri di giocatori da anni in squadra, figuriamoci quelli di un calciatore da tre anni alla Lazio. Solo noi tifosi abbiamo quella maglia nel cuore e il biancoazzurro nel sangue…per gli altri è convenienza, moda, simpatia…ma non sarà mai quello che prova un vero tifoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. viacerignol_10539672 - 6 giorni fa

    Un calciatore, anche il più bravo e intelligente sul campo, non può permettersi insolenze ripetute nei confronti della società per la quale lavora.
    Men che meno nei confronti del Presidente che la rappresenta.
    Anche solo giocando con il più puro e conclamato spirito di un MERCENARIO.
    Che nessuno gli vuole disconoscere.
    Perciò, questo calciatore deve essere allontanato dall’ambiente biancoceleste.
    Per il bene di tutti.
    Enzo 41

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy