• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Notizie Lazio – Conte arriva all’Olimpico: l’analisi sui nerazzurri

L’Inter di Antonio Conte, che oggi pomeriggio arriva all’Olimpico è una delle serie candidate allo scudetto: l’analisi sui nerazzurri

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

L’Inter di Antonio Conte, che oggi pomeriggio arriva all’Olimpico è una delle serie candidate allo scudetto. I nerazzurri, arrivati ad un punto dalla Juve l’anno scorso, si sono ancor di più rinforzati prendendo giocatori come Hakimi, Kolarov, Vidal. A questi si unisce la condizione non ancora al top dei bianconeri, in cerca di una quadra con Pirlo, ecco che i nerazzurri per alcuni possono davvero essere i favoriti per spezzare il dominio della Juve in Italia dopo nove anni. Inutile sottolineare quanto, dopo l’Atalanta, questa sia un altro match proibitivo per la Lazio, per giunta in emergenza. I nerazzurri, però, sono diversi dagli orobici, non giocano un calcio a tutto campo così intenso, cosa che Inzaghi ha da sempre sofferto. Dunque potrebbe risultare più facile, ma fino ad un certo punto. Punto prima perché di là ci sono dei giocatori come Lukaku, Lautaro Martinez, Barella e tanti altri. Punto secondo, al netto di quanto successo nelle prime due giornate, l’Inter fa della solidità difensiva la propria arma. Ma per ora non l’ha dimostrato, ed è qui che bisognerà cercare di insistere: due vittorie nelle prime due gare, 6 punti in classifica ma ben 5 gol subiti. 4-3 casalingo con la Fiorentina, 2-5 a Benevento. Meglio incontrarli ora i nerazzurri, dunque, non sembrano ancora assestati. Pur subendo, però, la qualità è tantissima da segnare 9 reti. Basta vedere i cambi fatti contro la Viola: dentro Vidal, Sensi, Sanchez, Nainggolan e Hakimi. Giocatori titolari in ogni altra squadra del campionato di serie A. Al momento nemmeno la Juve può permettersi un organico così ricco.

Notizie Lazio – Esultanza Inter

CHIAVE TATTICA – Il modulo è il 3-5-2 con cui Conte ha plasmato da sempre le sue squadre. Spinta sulle fasce, inserimenti dei centrocampisti, e la grinta dell’ariete (Lukaku) davanti. L’Inter ha tutto, per vincere. Ma la speranza è che lo faccia non da domani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy