Notizie Lazio – Iachini a caccia della salvezza: l’analisi sulla Fiorentina

Questa sera alle 21.45 va in scena Lazio-Fiorentina, dopo soli tre giorni dalla sfida contro l’Atalanta a Bergamo: ecco un’analisi sulla squadra di Iachini

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

La Fiorentina è l’eterna incompiuta del campionato italiano. Da anni si aspetta la stagione della svolta e della rinascita Viola, ma questa sembra tardare. Prima il progetto Pioli, poi la “spinta” successiva allo choc della morte di Astori, infine il passaggio a Commisso. Ma nemmeno quest’ultimo è riuscito a realizzare quel “rinascimento Viola” agognato dai tifosi. L’annata è stata dichiarata come di transizione, ma l’ambizione dell’italo-americano è tanta, e dai prossimi anni si dovrà tornare in Europa. Nelle ultime stagioni la squadra si accontenta di vivacchiare a centro classifica. Dopo essere passata da Montella a Iachini, i Viola hanno dovuto fare i conti con gli infortuni di Ribery e non solo. Il momento negativo è iniziato proprio dopo la sconfitta nella gara d’andata. Adesso i punti sono 31, parte destra della classifica, e una salvezza ancora tutta da conquistare: il +6 dal terz’ultimo posto non lascia dormire sonni tranquilli, sebbene la qualità tecnica dei Viola è sicuramente superiore a tutte le squadre in lotta per la salvezza. Prima dello stop la squadra era solida, difficile da scalfire, come tutte le squadre di Iachini, con il 3-5-2 marchio di fabbrica. Lo 0-2 di Napoli è la cartina di tornasole della gestione Iachini. Durante la stagione, con Montella erano arrivati altri successi importanti come l’1-3 nella Milano rossonera. La voglia di vincere contro i biancocelesti sarà tanta, non corre buon sangue tra le due piazze e nella gara d’andata ci furono infinite polemiche. I toscani hanno pareggiato la gara del ritorno in campo contro il Brescia ultimo, 1-1. La condizione non era al massimo, più volte hanno rischiato di perderla. Per la Lazio, anch’essa priva di condizione e con gli uomini contati, può essere un vantaggio trovarsi contro un avversario con gli stessi problemi. Mancherà l’ex Caceres (a Roma da gennaio 2018 a gennaio 2019, con un gol proprio alla Fiorentina) e soprattutto Federico Chiesa, la stella dei gigliati. I due giorni di riposo in più, però, potrebbero essere un vantaggio per Iachini.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy