Notizie Lazio – Pulcini: “Milinkovic sta bene. Quarantena? Così difficilmente il campionato finirà”

Il responsabile sanitario della Lazio, Ivo Pulcini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Punto Nuovo su alcuni temi attuali del calcio

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

Il responsabile sanitario della Lazio, Ivo Pulcini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Punto Nuovo su alcuni temi attuali del calcio. Ecco le sue principali parole:

“Milinkovic sta alla grande, l’ho visto. I giornalisti sono bravi, ma a volte scrivono troppo. L’umore dei calciatori è talmente alto, che a volte ci nascondono dei piccoli malesseri fisici volutamente. Nessuno vuole mettere a rischio il proprio posto per la ripartenza. Sicuramente Milinkovic ce la farà per la prima di campionato. Fossi in Inzaghi non saprei chi schierare alla ripresa. Siamo ottimisti anche per la riapertura degli stadi appena possibile, il virus si dice sia clinicamente morto”.

QUARANTENA – “Protocollo? Il trappolone della quarantena va tolto. Mi fido del buon senso del CTS e del Governo, andrà rivisto prima o poi. Ad inizio campionato spero sia annullato, altrimenti sarà ridicolo. Non sono bravo nelle scommesse e perdo sempre, ma questa volta scommetto che sarà così e sento di dirvi che non la perderò. Ovviamente noi medici dobbiamo rispettare il protocollo, ma non possiamo ritenere malata una persona sana. Se non si cambia la posizione della quarantena, difficilmente il campionato terminerà. Ormai conosciamo il virus, sappiamo come trattarlo”.

LOTITO“Lo conosco da 15 anni, non fa mai rispondere la segretaria, vuole sempre sapere tutto. E’ un uomo che si fa scivolare addosso qualsiasi cosa. Quando allo stadio veniva contestato dai tifosi, aveva una calma olimpica. Algoritmo? Spero sia decisivo il campo. Nello sport non deve essere un computer o un tavolino a decidere. Play-off e play-out anche non sono una giusta soluzione”. 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy