• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Numeri da capogiro per la Lazio di Simone Inzaghi

Numeri da capogiro per la Lazio di Simone Inzaghi

Simone Inzaghi si è preso la Lazio. Da quando è subentrato a Pioli nell’aprile del 2016, il tecnico piacentino ha creato un gruppo

di redazionecittaceleste

ROMA – “Simone Inzaghi come Alex Ferguson“, queste sono parole che spesso escono dalla bocca dei più sentimentali tifosi della Lazio. In un calcio dove troppo spesso si sente parlare dell’assenza di bandiere, quella dei biancoceleste risiede nel suo allenatore. Nel club dal 1999, Inzaghi è diventato laziale ed è stato in grande di contagiare il gruppo, che oggi gestisce da tecnico, con la sua passione verso questi colori. Era l’aprile del 2016, quando Stefano Pioli venne esonerato e subentrò lui, all’epoca allenatore della Primavera. Da quel momento Inzaghi ha saputo dimostrare a tutti qual è il suo vero valore, ed oggi i numeri parlano per lui. Uno su tutti è il numero 17, lo stesso numero di goal realizzati in campionato fin qui in 14 giornate di campionato da Immobile, ed è anche il numero di maglia dello stesso attaccante. Una proiezione vedrebbe il bomber biancoceleste terminare la stagione con 46 reti, ma sarebbe pazzesco pensare che possa mantenere questi ritmi fino alla fine. Tuttavia il record di Higuain è 36, raggiungerlo potrebbe essere un’impresa maggiormente alla portata. Un altro numero che il tecnico ha appena scritto è il 6, come le vittorie consecutive in Serie A.
Non accadeva dal 2017.

Infine 30, come i punti realizzati attualmente dal club. In quest’ultimo secondo di storia laziale, era successo solo due volte: la prima nella stagione 2002-03 (31) e la seconda sempre sotto la guida di Inzaghi nel 2017-18 (32).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy