notizie lazio

Piscedda: “Fiorini un piccolo Chinaglia. Immobile stasera deve trascinare”

Lazio: parla Massimo Piscedda

L'ex calciatore della Lazio, Massimo Piscedda, ha parlato della difficile partita in coppa contro il Napoli. Il tecnico ha ricordato anche Giuliano Fiorini

redazionecittaceleste

ROMA - Massimo Piscedda, ex calciatore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Radiosei. Nel giorno di Napoli-Lazio di Coppa Italia c'è un'importante ricorrenza da sottolineare: il compleanno di Giuliano Fiorini. L'ex biancoceleste ha sottolineato le grande doti dello storico bomber della Lazio, prima di soffermarsi sulla partita di stasera:

"Io e Giuliano Fiorini eravamo cari amici, mi ricordava un piccolo Giorgio Chinaglia. Era in grado di caricarsi la squadra sulle spalle e di trascinarci. Lui trascinatore lo era a tutti gli effetti. Un esempio per tutti per temperamento e voglia. Ci portava da bere la birra quando eravamo sotto le docce. Spero che stasera contro il Napoli il trascinatore sarà Immobile. Ciro sembra uscito dagli anni '70, è un giocatore in via d'estinzione. Lo conosco da quando era ragazzo. Il Napoli è in piena crisi, vincere contro la Lazio risolleverebbe loro il morale. Sotto l'aspetto mentale, la Lazio è superiore ai partenopei. Poi se i biancocelesti non dovessero passare non ne farei un dramma".

Potresti esserti perso