• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Rambaudi: “La Lazio dovrà approfittare dei cali della Juventus”

Rambaudi: “La Lazio dovrà approfittare dei cali della Juventus”

Ieri la Juventus ha vinto, scalvando la Lazio in classifica i bianconeri hanno riacciuffato il primo posto. Ma secondo Rambaudi la lotta è ancora viva

di redazionecittaceleste
Lazio: parla Roberto rambaudi

Notizie Lazio

ROMA – Il mister Romberto Rambaudi, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per parlare di Lazio e del turno di campionato che si è appena giocato ieri. Il pensiero dell’ex calciatore biancoceleste è immediatamente andato alla sfida di ieri sera tra Juventus e Inter. Con la vittoria maturata sotto un’Allianz Stadium deserto, i bianconeri sono riusciti a recuperare la vetta del campionato. Qualora la Serie A dovesse proseguire, Rambaudi chiede alla Lazio di rimanere concentrata, nella lotta per il titolo la formazione di Sarri potrebbe tornare a scivolare. Sarà lì che Inzaghi e si suoi uomini dovranno farsi trovare pronti:

“E’ stata una bella partita quella tra Juventus e Inter. La squadra di Sarri in questa stagione raramente ha giocato bene come ieri. La sosta forzata deve aver aiutato il tecnico bianconero a preparare meglio la partita, sono scesi bene in campo. Hanno dimostrato aver affinato i loro movimenti in difesa, sono stati migliori di quanto visto in precedenza. Credo sia stata la loro miglior prestazione, insieme all’andata sempre contro i nerazzurri e a qualche gara di Champions League. La Lazio è superiore alla formazione di Conte, i biancocelesti devono tenersi pronti. In caso i bianconeri dovessero fare male, gli uomini di Inzaghi devono essere bravi ad approfittarne. L’Inter non ha giocatori chissà quanto grandi, il problema non è il tecnico. Hanno dato troppa risonanza a certi acquisti, tra i quali ci metto anche l’arrivo di Eriksen”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy