Gioco, gol, abbracci: la Lazio è viva e batte il Napoli 2-0

Lazio-Napoli 2-0

di redazionecittaceleste

La classifica si sta allungando, alla Lazio l’onere di riaccorciare sulle avversarie. Quale occasione più ghiotta di un match interno contro il Napoli? La squadra s’è confrontata nei giorni scorsi, dice Tare, e un po’ si vede perché entra in campo bene. Benissimo. Immobile può subito andare in gol con una girata pazzesca nell’area piccola. Poi il gol lo fa, ed è altrettanto pazzesco: azione sviluppata sulla sinistra, cross col mancino di Marusic, testa di Immobile che svetta su Maksimovic e batte Ospina. Che bellezza! Il Napoli ha 5 minuti buoni, Reina risponde presente prima su Fabian Ruiz poi sul lob di Zielinski. Ed è tutta qui, la serata della squadra di Gattuso.

Nel secondo tempo, infatti, il match viene messo in ghiaccio. A chiuderlo ci pensa il più criticato, Luis Alberto, il quale esulta con un gesto dall’alta simbologia: una corsa con abbraccio a Simone Inzaghi. Come a dire basta critiche e mormorii, qua alla Lazio ci si vuole bene. Il gol è frutto dell’alta pressione fornita oggi dall’11 capitolino. Sfera recuperata sull’uscita del Napoli e il contropiede è bello che fatto: Immobile serve il movimento senza palla del mago che di prima buca il portiere. Entrano Muriqi, Cataldi, Akpa-Akpro, Pereira, tutto rodaggio in vista della partita di mercoledì contro il Milan. Riprenderà da lì – da San Siro – l’operazione “accorciamo la classifica”. Per oggi la Lazio, tra giocate, ed abbracci, si gode il successo. Napoli colpito e affondato: è 2-0! E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy