Immobile chiama, Destro risponde: la Lazio non va oltre l’1-1 contro il Genoa

1-1 tra Genoa e Lazio

di redazionecittaceleste

C’è della fanghiglia che risale dal campo e che fa da cornice che, come sovente capita quando arriva la Lazio, non è in un buone condizioni. I laziali scivolano e faticano ad adattarsi al campo, ma riescono comunque ad imporre un palleggio piacevole e camaleontico sull’inerme Grifone. L’avvio laziale è convincente, tant’è che ci pensano loro a sbloccare le marcature: al 14′ Zapata sovrasta Milinkovic, Calvarese assegna il calcio di punizione ma il Var lo invita ad una revisione: è penalty. È gol. Immobile spiazza Perin e fa 0-1. Il Genoa ha una reazione emotiva, ma nulla che impensierisca particolarmente Reina, chiamato – in 45 minuti – solo ad una parata con i piedi su Pjaca. Immobile ha anche la chance del raddoppio, ma sul cross di Milinkovic il controllo lo invola sul piede non suo e col sinistro – anche grazie all’interferenza di Zappacosta – svirgola e calcia fuori in area di rigore.

Acerbi avverte i suoi all’intervallo: “Sarà battaglia” ed in effetti il Genoa entra in campo col piglio garibaldino di chi vuole ribaltare. Inzaghi toglie Patric ammonito per Luiz Felipe, forse sapendo già che sarebbe stato un secondo tempo di botte e lotte. Al 57′ la Lazio ci prova in contropiede, spreca Luis Alberto. Concretizza invece il Genoa, che con la sua aggressività tattica trova il gol del pareggio targato Mattia Destro. Contropiede perfetto, difesa laziale palesemente sguarnita. Di nuovo. L’assist è stato di Shomurodov, vera spina del fianco per la difesa della Lazio, che infatti se lo perde anche al 70′: la girata dell’attaccante sfiora il palo ed esce, incrociando la porta difesa da Reina. Lazzari e Caicedo sprecano un altro contropiede ancora. Inzaghi ci prova inserendo Pereira e Muriqi. Il baricentro viene alzato, la pressione pure, la Lazio ci prova, ma non ottiene nulla più che un pareggio. 1-1 a Marassi.

E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy