Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

La Lazio non brilla, ma vince: finisce 1-2 contro lo Spezia

Spezia-Lazio 1-2

redazionecittaceleste

La miglior Lazio possibile contro lo Spezia, Inzaghi non vuole un Udinese bis e spinge i suoi esortandoli a dare il massimo, tenendo lontana la mente dall'impegno in Champions di martedì contro il Brugge. L'approccio, tuttavia, non è esaltante: è lo Spezia a fare la partita ed a rendersi pericoloso, colpendo un palo già al 2' con Estevez. Determinante la leggera deviazione di Reina, anche oggi titolare. La Lazio gioca male, ma passa in vantaggio grazie ad un intercetto di Milinkovic su Maggiore, la sfera mette in imbarazzo la difesa di Italiano che non riesce a rinculare. Sergej innesca Immobile che si invola fino a battere Provedel con un tiro sotto le gambe: 0-1 al 14'. Lo spartito prosegue su narrazioni speculari: lo Spezia gioca a prende i legni (il secondo è di Bastoni al 24') ma la Lazio è cinica e va in gol. Milinkovic-Savic, al 32', segna direttamente da calcio di punizione e raddoppia. Provedel scommette sul tiro sopra la barriera, ma il serbo tira sul lato del portiere che è evidentemente colto in controtempo.

Gli sforzi dei liguri trovano alienazione, anche perché la Lazio non accenna ad imporsi. Il gol viene prima sfiorato al 51' con Farias che salta tutti, anche Reina, ma da posizione defilata non riesce ad andare in gol. Arriva 10 minuti dopo e la firma è quella di Nzola: un lungo lancio dalla difesa innesca l'1 contro 1 tra l'attaccante bianconero ed Acerbi, il difensore laziale sbaglia a lasciare il centro del campo al suo avversario il quale - in quanto mancino - tira a giro sul secondo palo e batte Reina. Un po' di testa alla Champions c'è, è inevitabile, ed allora Inzaghi cambia faccia al suo 11 richiamando in panchina i mostri sacri Leiva, Immobile, Luis Alberto, Milinkovic in favore di Caicedo, Escalante, Akpa-Akpro, Parolo. Lo Spezia ci crede, all'85' Agudelo crossa verso un area piena di maglie bianche, Reina intercetta. Poi ci prova Deiola da fuori, ma è c'è deviazione. Ma a segnare è ancora la Lazio, con Pereira. Anzi no, il Var annulla. Poco male, il risultato non cambia: 1-2 contro lo Spezia. Lazio non brillante, ma vincente.