LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Caicedo il più attivo, Acerbi perfetto

Le pagelle del direttore Stefano Benedetti

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: pagelle direttore

Reina: 7 Torna in mezzo ai pali dal primo minuto. Al 25esimo fa una parata meravigliosa che permette ai biancocelesti di non affondare dopo un inizio di gara che lascia decisamente a desiderare. Esplosivo. Reattivo. Un felino. Fantastico.

L.Felipe: 6 Viene schierato alla destra di Acerbi. Non è stata la sua migliore prestazione. Alterna grandi giocate ad azioni goffe e maldestre. Secondo tempo decisamente molto meglio del primo.

Acerbi: 7 Questa volta scende in campo nel cuore del pacchetto difensivo e fa il centrale a tutti gli effetti. Gestisce le ripartenze e talvolta prende il posto di Leiva comportandosi da vero playmaker. Gioca, come al solito, una buona partita. Interventi perfetti. Preciso, puntuale, attento e organizzato.

Radu: 6 Difensore, terzino e esterno alto. Sfrutta tutta la fascia sinistra rendendosi più volte pericoloso fornendo cross molto insidiosi all’interno dell’area di rigore avversaria. Fatica a reggere il passo di Gervinho ma non molla mai un pallone.

Lazzari: 7 Ogni tanto accende il motorino e sfreccia sulla fascia destra. Subito dopo, però, sembra che la benzina sia finita. Allenta il ritmo e diventa lento e prevedibile. Alterna guizzi interessanti a minuti di totale smarrimento. Viene cercato molto dai suoi compagni ma non riesce a rendersi sempre pericoloso quanto vorrebbe. Nel secondo tempo scende in campo con una marcia in più. È più dinamico e ha tanta voglia di dare il suo contributo alla squadra. Al 55esimo minuto, con una giocata delle sue, arriva sul fondo e fornisce un assist perfetto sui piedi di Luis Alberto. Il Mago ringrazia e firma il vantaggio. All’83esimo viene sostituito. Al suo posto entra Patric.

Leiva: 6.5 Il condottiero brasiliano scende in campo dal primo minuto davanti alla difesa. Questa per lui è la centesima partita in serie A. Come al solito gioca una buona prestazione caratterizzata da un ottimo lavoro di equilibrio e di recupero in mezzo a campo. Al 70esimo viene sostituito. Al suo posto entra Cataldi.

Cataldi: 6 Subentra a venti minuti dalla fine al posto del brasiliano. Scende in campo con le idee chiare. Determinato e dinamico. Fa il suo e lo fa bene.

Patric: SV Subentra all’83esimo al posto di Lazzari.

Milinkovic: 6.5 Gioca sulle “punte” dando la sensazione di approcciare alla partita in modo un po’ leggero. Ma ciò nonostante gioca una gara di grande intensità “condita” da un assist decisivo per il gol di Caicedo che mette al sicuro il risultato.

Luis Alberto: 7 nel primo tempo è continuato il suo momento di grande intermittenza in cui ha alternato giocate di grande intensità a inspiegabili pause. Nella ripresa accende completamente le luci e realizza un gol che illumina anche lo stadio Tardini piazzando il piattone destro alle spalle del portiere Sepe su splendida imbeccata di Lazzari. Speriamo sia tornato. La Lazio ha troppo bisogno di lui. Nel cuore della ripresa lascia il campo a favore di Akpa Akpro.

Akpa Akpro: 6 Approccia bene alla gara non facendo rimpiangere l’uscita di Luis Alberto protagonista di una grande gara

Marusic: 6 Rispetto alle ultime è molto più propositivo in fase offensiva anche se a volte ci da la netta sensazione di sbagliare l’ultimo passaggio. Ordinato in fase di ripiegamento. Può fare di più…nettamente. Nel finale lascia il campo a favore di Anderson

Anderson: Sv. Gioca sei minuti.

Caicedo: 7 Gioca una gara molto attiva. In tutti i sensi. Anche dal punto di vista del sacrificio difensivo. Va almeno un paio di volte vicino al gol, crea spazi sulla tre quarti tenendo sempre in ansia la difesa della squadra emiliana. Ma nel finale riesce ad incorniciare la sua gara con il gol che mette al sicuro il risultato. Esce esausto a venti minuti dalla fine lasciando il posto a Pereira

Pereira: 6 Gioca I venti minuti finali entrando bene in partita.

Immobile: 6.5 Si divora un gol nel secondo tempo, ma malgrado questo gioca una gara sontuosa fatta di grande sacrificio e intelligenza tattica. Non ha segnato…è vero ma ha disputato ugualmente una gara importante.

Inzaghi: 6.5 Per la seconda volta in questa stagione arriva la seconda vittoria consecutiva in attesa del Derby di Venerdì. Nel primo tempo la sua squadra crea ma non convince nel palleggio. Nella ripresa arriva anche il gioco e i due gol che rilanciano la Lazio in classifica. Nel secondo tempo abbiamo rivisto la Lazio della scorsa stagione. Speriamo sia di buon auspicio per il proseguimento della stagione. Importante aver chiuso la gara senza aver preso un gol. Merce rara in questa stagione.

>>> Nel frattempo, parlando di Lazio, ci sono anche altre notizie importanti che stanno arrivando proprio in questi minuti <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy