LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Eccezionale Immobile, poco più

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: pagelle direttore

Reina: 6 Continua a diffondere grande tranquillità a tutti i suoi compagni. Preciso con entrambi i piedi. Reattivo come un felino. Mai fuori tempo. Purtroppo non può far nulla per evitare il gol del pareggio giallorosso.

L.Felipe: 6 Torna in campo con una maglia da titolare. Ha dimostrato di aver ritrovato una buona condizione fisica giocando un buon primo tempo con interventi puntuali e talvolta determinanti. Al 58esimo viene sostituito dopo aver conquistato un cartellino giallo. Al suo posto entra Patric.

Hoedt: 6 Scende in campo dal primo minuto al centro del pacchetto difensivo. Gioca una buona partita, commettendo pochi errori. Sventaglia il pallone con sicurezza e precisione da una parte all’altra del campo impostando il gioco velocemente e con sicurezza, assumendosi le sue responsabilità.

Radu: 6 Viene schierato alla sinistra dell’olandese. Fa il suo e lo fa bene. Rispetto alle altre gare si fa vedere maggiormente, soprattutto in avanti. All’80esimo viene sostituito. Al suo posto entra Caicedo.

Lazzari: 6 Gioca come al solito una partita di sacrificio. Corre ininterrottamente senza fermarsi mai avanti e indietro proponendosi sempre in ogni azione offensiva.

Escalante: 6 La sua prima volta da titolare è veramente molto interessante. Gioca con semplicità, sicurezza e determinazione. È sempre pronto a chiudere le ripartenze del Benevento con prontezza e senso della posizione. Viene sostituito all’80esimo. Al suo posto entra Cataldi.

Patric: 6 Subentra al 58esimo al posto di L.Felipe. Il suo approccio alla partita è molto buono. È attento e commette pochi errori.

Caicedo: SV Scende in campo a 10 minuti dalla fine al posto di Radu. Purtroppo questa volta non riesce ad essere decisivo come vorrebbe.

Cataldi: SV Subentra all’80esimo al posto di Escalante

BENEVENTO, ITALY – DECEMBER 15: Sergej Milinkovic Savic of SS Lazio controls the ball during the Serie A match between Benevento Calcio and SS Lazio at Stadio Ciro Vigorito on December 15, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

 Milinkovic: 6.5 Quando gioca così è una vera e propria risorsa per la Lazio e una spina nel fianco per le difese avversarie. Gioca in punta di piedi fino a quando sfodera un cross a dir poco fantastico per un altrettanto eurogol di Ciro Immobile

Luis Alberto: 4 Si specchia troppo giocando con grande, troppa sufficienza con giocate leziose che forse avrebbe potuto mettere a disposizione della squadra. Un peccato veniale per un giocatore talentuoso come lui. La sensazione che giochi per se stesso e non per la squadra è troppo forte. Inzaghi lo sostituisce a dieci minuti dalla fine

Pereira: 6 Entra bene in partita dando velocità e idee ma forse dieci minuti sono pochi

Marusic: 5 Si vede raramente con qualche cross ma partecipa pochissimo alla manovra offensiva. È vero, non gioca nel suo ruolo, ma le sue gare sono tutte assolutamente insapore

Correa: 5 gioca una gara interessante solo per gli spazi che crea per i compagni nell’area di rigore del Benevento. Prova poco il dribbling e il tiro in porta. Da lui ci si aspetta di piu

Immobile: 8 Segna un gol da Antologia, lotta su ogni pallone andando a saltare spesso anche nella propria arra di rigore. Non doveva giocare ma la sua gara è come al solito straordinario.

Inzaghi: 5 È stata di sicuro una gara particolare vista la presenza di suo fratello alla guida della squadra avversaria. La sua Lazio gioca un primo tempo di personalità ma evapora nella ripresa dando ancora la sensazione di essere lontanissima dalla squadra ammirata nella prima parte della scorsa stagione. Che si sia rotto il giocattolo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy