Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Da Roma a Ferrara: il treno biancoceleste vuole (ri)partire sui binari giusti

All'andata terminò 0-0, nel girone di ritorno la Lazio ha intenzione di centrare subito la vittoria per proseguire la corsa Champions.

redazionecittaceleste

di Leonardo Mazzeo

ROMA - Ad agosto, nella prima giornata di campionato, una Lazio ancora inebriata dalla vittoria in Supercoppa non andò oltre lo 0-0 con la Spal. Da quel momento in poi, però, il gioco dei biancocelesti decollò e oggi, un girone dopo, la Lazio si trova a quota 37 punti, con una partita da recuperare.

RIPARTIRE 

Si abbassa il volume sul mercato, la questione de Vrij va messa da parte: c'è da pensare al campo. La Spal, in piena lotta per non retrocedere, venderà cara la pelle. Ma la Lazio, dall'altra parte, vuole imboccare subito il binario giusto in questa prima partita del girone di ritorno. La battaglia per un posto in Champions League è entrata nel vivo, gli schieramenti sembrano ormai delineati e ogni giornata può essere decisiva, da qui alla fine. Gli scontri diretti saranno importantissimi, ma ancora più importanti potrebbero essere gli incontri con le piccole: il ritorno nella più grande competizione europea va costruito accumulando più punti possibili contro squadre di livello tecnico inferiore. Come può essere, per l'appunto, la Spal dell'ex Sergio Floccari.

Sergio Floccari, ex attaccante della Lazio.

RESISTENZA

No, non la resistenza di Star Wars, ma quella della Spal, che in Serie A non perde in casa dal 22 ottobre. Dopo quella partita, a Ferrara è arrivata prima la vittoria con il Genoa, poi tre pareggi consecutivi contro Fiorentina, Verona e Torino. La Spal è una delle squadre che pareggia di più nel nostro campionato, e contro la Lazio verosimilmente proverà a chiudersi e a ripartire. Importanti saranno le giocate dei singoli per scardinare la difesa avversaria: la visione di gioco di Luis Alberto, gli inserimenti di Milinkovic e Parolo, la fame di Immobile. E, perché no, l'ingresso in campo di Felipe Anderson. Che, stando a quanto ha detto Simone Inzaghi in conferenza stampo, in futuro troverà spazio anche dal primo minuto: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso