Lazio all’esame di Boemo aspettando le Idi di marzo – VIDEO

ROMA – E’ tutto vero, siamo solo alla decima giornata, ci sono tanti punti a disposizione. Mister Pioli predica calma, non si lascia scucire da quell’alone protettivo che ha messo tra lui, la squadra e il mondo esterno, stampa compresa. Gli piace cantare e lo fa insieme alla sua creatura,…

di redazionecittaceleste

 

ROMA – E’ tutto vero, siamo solo alla decima giornata, ci sono tanti punti a disposizione. Mister Pioli predica calma, non si lascia scucire da quell’alone protettivo che ha messo tra lui, la squadra e il mondo esterno, stampa compresa. Gli piace cantare e lo fa insieme alla sua creatura, i suoi commilitoni si allenano e tu te lo trovi pensieroso in mezzo al campo a calciare qualche pallone, immerso nella formazione anti-Cagliari. Il Milan è crollato in casa sotto i colpi di un Palermo affamato, le due genovesi non voglio lasciare il porto delle zone alte della classifica andando a battere Fiorentina e Udinese. C’è un Napoli formato Vesuvio, pronto ad eruttare sopra le ceneri di una Roma più vulnerabile. La Signora si mette lo smoking e supera l’Empoli grazie al re dei calci piazzati Andrea Pirlo. L’Inter si fa stregare da un doppietta dello “juventino” De Ceglie.

E poi la Lazio, eccola la, bella e forte dei suoi cinque risultati utili consecutivi, quattro vittorie e un pareggio. Il campionato la mette di fronte ad un altro esame, questa volta di Boemo. Se la Lazio superasse anche questo ostacolo si troverebbe al terzo posto a pari punti della Samp di Mihajlovic. La strada è ancora lunga e tortuosa, ma Pioli non si nasconde: “Vedremo a marzo la classifica”, sperando di intonare, insieme a suoi, la musichetta della Champions, un ricordo lontano sei anni or sono.


CITTACELESTE.IT – PIOLI RIFLESSIVO STUDIA LA… di cittaceleste

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy