Lulic: “Vogliamo vincere. Pioli ha grandi idee” – VIDEO

Nel post partita, ai microfoni dei giornalisti, interviene Senad Lulic. Parole di elogio non solo per la squadra, ma anche per il mister Stefano Pioli che cerca di rivoluzionare un gruppo che ha deluso troppo nel recente passato: “Siamo un gruppo motivato! Ci alleniamo bene con il mister che sta…

di redazionecittaceleste

Nel post partita, ai microfoni dei giornalisti, interviene Senad Lulic. Parole di elogio non solo per la squadra, ma anche per il mister Stefano Pioli che cerca di rivoluzionare un gruppo che ha deluso troppo nel recente passato: “Siamo un gruppo motivato! Ci alleniamo bene con il mister che sta lavorando bene. Dobbiamo vincere. L’inno? Ero vicino al mister. E’ stato bellissimo e ci ha uniti. Si lavora molto su questo e in campo si vede. Mister Pioli lo conosco da una decina di giorni, con lui si lavora bene. E’ presto per un giudizio, ma si vede che ha voglia di fare qualcosa di importante”. Arrivano anche le parole sull’atmosfera tedesca: “Qui gli stadi sono sempre pieni. E’ bellissimo. Ci manca qualcosa per essere al 100%. Per noi quattro (lui, Parolo, Gonzalez e Candreva, ndr) è importante giocare e mettere minuti nelle gambe. Tra due giorni ci aspetta un’altra partita, che ci permetterà di migliorare ancora la condizione”.

 

 


 

IL VIDEO DEL NOSTRO INVIATO DA LUBECCA, MIRKO BORGHESI – INTERVISTA A SENAD LULIC


SENAD LULIC – LUBECCA – SS LAZIO AMBURGO, 8… di cittaceleste

 


 

Oggi sono tornati anche il vice e il campione del mondo: “Miroslav è un gran giocatore ed è rimasto la stessa persona nonostante l’impresa. E’ un piacere avere lui e Biglia qui”. Arriva anche il giudizio sul modulo: “Dipende dagli avversari, devo lavorare per la squadra. Posso giocare in difesa, più avanzato o sulla linea dei centrocampisti, per me cambia poco”. Anche i giovani hanno stupito: “Cataldi, Tounkara, Minala e Filippini stanno facendo bene e iniziano ad integrarsi. Vogliono dimostrare di essere da Serie A”. La Lazio di oggi ha fatto felici i tifosi: “La squadra è sicuramente competitiva, ma dobbiamo dimostrarlo a partire dal 31 agosto. Se non lo dimostriamo lì è inutile parlarne”. L’ultima battuta è su De Vrij: “La sua è una situazione un po’ particolare. Lui non parla ancora bene la lingua, ma accogliamo tutti al meglio cercando di farlo sentire subito uno di noi. Lui e Braafheid si stanno inserendo bene, nonostante le difficoltà con la lingua, ma ci aiutiamo con l’inglese. Siamo una squadra sempre pronta ad accogliere positivamente chi arriva”.

Cittaceleste.it 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy