gazzanet

Calisti: “Non ho digerito il turnover. Rinunciare ai top è da presuntuosi…”

FERRARA, ITALY - SEPTEMBER 15:  Thiago Cionek and Francesco Vicari celebrate the game-winner after the Serie A match between SPAL and SS Lazio at Stadio Paolo Mazza on September 15, 2019 in Ferrara, Italy.  (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

L'opinione di Ernesto Calisti

redazionecittaceleste

ROMA - L'ex difensore della Lazio Ernesto Calisti - in biancoceleste dal 1984 al 1987 - ha parlato della sconfitta di Ferrara ai microfoni di Tuttomercatoweb. La sua opinione:

"È chiaro che ancora c'è molto da sistemare però mi è sembrato un eccesso di presunzione non far giocare Milinkovic e Correa. E' vero che una partita la puoi vincere anche con le alternative però siamo solo alla terza giornata. E poi c'è da dire che Lazio con i titolari è forte ma se poi decidi di cambiare 2-3 giocatori è a mio parere un po' troppo. Nel primo tempo è stata una buona Lazio ma chi mi dice che con i titolari non avrebbe segnato più gol? E poi è stato utilizzato Patric che però è stato cambiato dopo il primo tempo perchè era già ammonito. Se sai che ha questo limite allora non lo fai giocare... Purtroppo la Lazio non l'ha chiusa e questo è un problema. Ripeto, per me questa squadra deve giocare quasi sempre con i titolari. Turnover? Alla terza giornata non l'ho proprio digerito". QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I VERI MAGIC ALLENATORI INIZIANO A GIOCARE, LA CLASSIFICA GENERALE INIZIA IL 28 SETTEMBRE, SEI ANCORA IN TEMPO PER ISCRIVERTI! >>> SCOPRI DI PIU'

Potresti esserti perso