De Vrij sfacciato: “Spalletti mi chiamò prima che scegliessi l’Inter”

Queste le parole dell’ex difensore biancoceleste approdato a parametro zero a Milano

di redazionecittaceleste

ROMA – Che l’Inter non si fosse comportata bene, con tanto del deposito del contratto di de Vrij sbandierato ai media milanesi pochi giorni prima dello scontro diretto Champions, era cosa nota. Ma che il difensore fosse così sfacciato da ammetterlo no:
unnamed

In un’intervista rilasciata a Dazn, l’ex biancoceleste è tornato a parlare del suo mancato rinnovo con la Lazio (a febbraio aveva dato la parola a Tare, che si era sbilanciato su de Vrij) e del trasferimento a scadenza all’Inter: “Ricordo la chiamata di Spalletti, non molto prima del momento in cui avevo scelto l’Inter. Mi disse che avrei contribuito alla crescita della società, oltre che a quella personale. Ma lui non è stato l’unico motivo che mi ha spinto a venire a Milano”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy