Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Inzaghi in conferenza: “Mi è piaciuta la reazione, ora dobbiamo preparare bene la prossima. Nani? Dispiace, salterà Fiorentina e Samp”

Queste le dichiarazioni del tecnico piacentino...

redazionecittaceleste

ROMA - Ecco le parole in conferenza stampa del mister biancoceleste Simone Inzaghi:

Come sta Nani? "Ha sentito un problema, è l'unica nota stonata della serata. In queste partite con la classifica già archiviata sembrava tutto a posto, spiace perché stava entrando nei nostri meccanismi, era una soluzione importante. Il prossimo sarà un mese intenso, sicuramente per un paio di settimane non sarà tra noi".

Soddisfatto di questo pareggio? "Sono contento, non è semplice trovare la concentrazione per le partite con poche motivazioni, stasera era ancora più difficile. Sono contento perché non ci siamo disuniti dopo il loro gol in avvio. Adesso avremo tre giorni per preparare nel migliore dei modi la sfida contro la Fiorentina".

Hai trovato alcune conferme? "Sì, ne ho avute da Crecco che ha fatto la sua gara. Palombi si è dato da fare, il portiere gli ha negato il suo primo gol. C'è stato anche l'esordio di Miceli, sta lavorando tanto, se lo meritava. Sono soddisfatto della serata, peccato per l'infortunio di Nani".

Adesso tocca alla Fiorentina dopo la sconfitta nel derby. Ci si aspetta una reazione simile a quella avuta lo scorso anno contro la Samp?

"Quest'anno giochiamo in casa nostra. Purtroppo non avremo la Curva Nord a supportarci, ma i tifosi verranno lo stesso, come hanno fatto anche contro il Cagliari. Sappiamo che non sarà semplice perché la Fiorentina è un'ottima squadra, dovremo dare il meglio".

Bastos si è ripreso dopo gli errori nel derby? Basta è in buone condizioni?

"Bastos volevo farlo giocare subito, doveva metabolizzare. Sapevo che avrebbe giocato bene oggi. Basta si allenava già da quindici giorni, l'ho visto molto bene stasera. Gli ho risparmiato gli ultimi dieci minuti facendo esordire Miceli". Questo invece il commento al match contro il Vitesse: CONTINUA A LEGGERE

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

Potresti esserti perso