• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Bakayoko-Kessie, le eventuali pene rischiano di slittare alla prossima stagione

Bakayoko-Kessie, le eventuali pene rischiano di slittare alla prossima stagione

Pecoraro in 10-15 giorni procederà ai deferimenti e si andrà davanti al tribunale federale: Bakayoko e Kessie rischiano dalla semplice multa alla squalifica. Il problema in questo caso della giustizia è legato alla tempistica: le sentenze definitive arriverebbero praticamente a fine campionato e potrebbero essere scontate soltanto nel prossimo.

di redazionecittaceleste

ROMA – Ieri sono arrivate le multe del giudice sportivo per la maxirissa di San Siro. Rimane aperta solo la vicenda legata ai giocatori del Milan Bakayoko e Kessie con la maglia d’Acerbi.

eccezzzionale
Sulla quale non era stato scritto nulla nei referti. E per la quale – come era da giorni preventivato – Mastrandrea non ha potuto ammettere (“Manca la fattispecie in esame nell’art.35”) la prova tv. Così la palla è passata al procuratore federale Pecoraro, che ieri ha immediatamente aperto un fascicolo per le indagini supplementari. Il vilipendio biancoceleste non può finire così. Il Milan nei prossimi giorni potrà chiedere alla Procura Federale delle audizioni per i propri tesserati sotto accusa. Potrà essere ascoltata anche la Lazio, poi Pecoraro in 10-15 giorni procederà ai deferimenti e si andrà davanti al tribunale federale: Bakayoko e Kessie rischiano dalla semplice multa alla squalifica. Il problema in questo caso della giustizia è legato alla tempistica: le eventuali pene e sentenze definitive arriverebbero praticamente a fine campionato e potrebbero essere scontate soltanto nel prossimo. Dunque, da questo vergognoso episodio la Lazio (e le altre concorrenti) non ci trarrebbe nessun giovamento tecnico nella corsa Champions. Ma almeno tutto il calcio e l’Italia, come richiesto ancora da Malagò e Giorgetti, avrebbero un buon esempio.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy