Gazzetta: “Lazio, colpo ad un passo”.

La Lazio è vicinissima a un nuovo colpo di mercato. Dopo Basta, Djordjevic, Parolo, Braafheid e De Vrij, il club di Lotito è a un passo dalla chiusura anche per il centrale colombiano del River Plate Eder Balanta. Accordo praticamente raggiunto con la società argentina per una cifra di poco…

di redazionecittaceleste

La Lazio è vicinissima a un nuovo colpo di mercato. Dopo Basta, Djordjevic, Parolo, Braafheid e De Vrij, il club di Lotito è a un passo dalla chiusura anche per il centrale colombiano del River Plate Eder Balanta. Accordo praticamente raggiunto con la società argentina per una cifra di poco superiore ai 5 milioni. Il giocatore dovrebbe firmare un quadriennale da un milione di euro circa, a salire. Non c’è ancora l’ufficialità, ma l’intesa è di fatto stata raggiunta, non dovrebbero quindi esserci sorprese. Tutto è accaduto nelle ultime ore. Il centrale colombiano sembrava destinato al Valencia, ma in dirittura d’arrivo qualcosa si è inceppato (gli spagnoli hanno poi virato sul sampdoriano Mustafi) e la Lazio è stata brava ad inserirsi con tempismo.

 

Reduce dal Brasile
Se confermato, sarà un grande affare per la squadra biancoceleste che in questi giorni si trova in ritiro a Marienfeld, in Germania (e oggi si unirà alla comitiva anche Miro Klose, da profeta in patria). Balanta è infatti è uno dei giovani difensori più promettenti dell’intero panorama internazionale. Nonostante abbia solo 21 anni si è già fatto conoscere ed apprezzare a vari livelli. Con i colori della Colombia dopo aver vinto l’anno scorso il Sudamericano Under 20 è stato promosso nella nazionale maggiore con cui è stato protagonista al recente Mondiale brasiliano.

Dicono di lui
Gli addetti ai lavori lo avevano però già scoperto vedendolo all’opera con la maglia del River Plate. Dove lo aveva portato un certo Daniel Passarella, uno che di difensori se ne intende. L’ex capitano della nazionale argentina lo ha accostato al brasiliano Thiago Silva. Un paragone di cui andare fieri, ma in realtà Balanta è più assimilabile all’ex interista Ivan Cordoba. Stessa nazionalità, stesso carattere rude, identica velocità quando c’è da anticipare un avversario.

La coppia del futuro
E’ un mancino, quindi gioca preferibilmente sul versante di centrosinistra della retroguardia. L’ideale per il tecnico della Lazio Stefano Pioli, visto che l’altro centrale appena acquistato dai biancocelesti, Stefan De Vrij, è un destro. L’olandese, anche lui protagonista a Brasile 2014, ha 22 anni, appena uno in più di Balanta. In due arrivano appena a 43 anni: se tutto va bene la Lazio può quindi considerarsi coperta in quel ruolo per parecchi anni. Una scelta precisa, quella del presidente Lotito e del d.s. Tare. Per questo erano state scartate le piste che portavano all’usato sicuro di Marquez e Lugano. Mentre avevano una certa consistenza quella relative agli olandesi Vlaar e Bruma, al brasiliano Mendes e al francese Kaboul. Ipotesi, però, tutte ormai ridimensionate in favore di Eder Balanta. Che già nelle prossime ore potrebbe sbarcare a Roma. (Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy