Lazio, è un Diavolo ferito. E il tabù è già sfatato…

La Lazio si prepara al Milan

di redazionecittaceleste

ROMA – A Formello ci si sta allenando alle altissime temperature dell’inferno, la Lazio domani volerà nella tana del Diavolo: la 14esima giornata di Serie A offre, per i biancocelsti, lo scontro contro la capolista Milan. La partita fa paura, certo, ma ci sono alcuni motivi per ben sperare.

Notizie Lazio – Milan-Lazio, i precedenti

Innanzitutto la vittoria col Napoli, che ha sicuramente sbloccato qualcosa a livello mentale in capo ai giocatori. Poi c’è il fatto che quella contro il Milan non è certo una sfida qualsiasi, ma una partita di un certo livello. E L’Aquila laziale ha dimostrato, quest’anno, di saper tirare fuori gli artigli dinanzi a certi match, forse spinta da motivazioni particolari (i ko sono arrivati con squadre “piccole”). Ma ancora: è un Milan in emergenza. Kessie, Bennacer, Tonali, Kjaer, Ibrahimovic, Rebic… Sono solo alcuni dei giocatori in dubbio o assenti in vista di domani. Bisogna approfittarne, aggredendo con tutta la qualità che la Lazio ha in dote. Ultima cosa, non scontata: il tabù San Siro è stato – finalmente – infranto. L’anno scorso. La Lazio è libera, mentalmente, da questo peso. Ora sa come si fa, ora sa come si batte il Diavolo nella sua tana. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy