Lazio, una difesa horror story si avvia all’esame Haaland

Lazio, la difesa va sistemata

di redazionecittaceleste

ROMA- Ahi, la difesa. Le prestazioni del reparto arretrato sono il vero e proprio neo di una Lazio partita col freno a mano. 16 gol subiti in nove gare di campionato condiscono la peggior partenza dell’era Inzaghi e sanciscono un record negativo: è il peggior dato, per quanto concerne i gol subiti, dalla stagione 92-93 ad oggi. Bisogna subito correre ai ripari, anche perché mercoledì c’è un’esame con i fiocchi per la squadra biancoceleste, l’esame Haaland.

Il talentuoso attaccante del Borussia Dortmund sarà un’autentica spina nel fianco, e la retroguardia laziale dovrà dare prova di grande valore. Ancora non trapelano elementi di formazione, a marcare il norvegese potrebbe essere Luiz Felipe – qualora Acerbi dovesse essere ancora una volta schierato sul centrosinitra – oppure Acerbi. Ma a prescindere dai nomi, è necessaria una reazione. Inzaghi la pretende. I tifosi anche.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy