Mercato Lazio – Sprint Kamenovic, il gioiello di Pirot in orbita Roma

Lazio su Kamenovic

di redazionecittaceleste

ROMA – Pagina bianca per il mercato della Lazio, Igli Tare sta per stravolgere tutte le strategie che sembrava si sarebbero dovute imbastire in vista della sessione in essere di calciomercato. Senad Lulic si sta allenando con il gruppo e potrebbe, nelle prossime ore, essere reinserito nella lista della Lazio per la Serie A a discapito di Djavan Anderson. Trattasi, di fatto, di un vero e proprio nuovo acquisto, al quale si affiancherà presto quello di Mohamed Fares, anche lui sulla via del recupero. Nella migliore delle ipotesi ambedue – o almeno uno di loro – siederà in panchina venerdì nel derby contro la Roma. La fascia sinistra quindi, a meno di clamorosi colpi di scena, è coperta. Non è lì che i fondi della Lazio verranno destinati per il mercato. Meglio concentrarsi su un difensore, a patto che esce Vavro.

notizie Lazio: Senad Lulic
notizie Lazio: Senad Lulic

Quello dell’esterno è un discorso che verrà procrastinato in vista dell’estate, e c’è già il nome in pole: Dimitrije Kamenovic. L’edizione odierna del Corriere dello Sport – dopo averne già parlato ieri – ribadisce l’interesse della Lazio per il giovanissimo esterno serbo in forza al Cukaricki. Conosciamolo meglio.

DUTTILE – Classe 2000, “Dika” – come viene soprannominato in patria – è un calciatore che accompagna un fisico possente (188 centimetri) alla buona tecnica. Nasce terzino, può giocare anche come quinto a sinistra o come terzo difensore – a sinistra – di un trio di difesa. Buon piede, buona corsa, buon fisico. Estremamente duttile, insomma.

STORIA – Ha anche un carattere niente male, a leggere la sua storia. Il CorSport di oggi racconta che il ragazzo è natio di Piror, una piccola cittadina della Serbia dove il suo nome è già noto ai molti: riconosciuto, infatti, come talento emergente della generazione. La sua storia calcistica, che era nel destino essendo figlio d’arte, è iniziata con un provino che il Cukaricki andò a fare nel piccolo Radnicki, squadra dove militava il protagonista della nostra storia. Per Kamenovic il calcio era nel destino quindi, così come nel destino potrebbe esserci Roma. >>> Nel frattempo, parlando di Lazio, ci sono anche altre notizie importanti che stanno arrivando proprio in questi minuti <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy