• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Badelj al passo d’addio. È davvero giusto disfarsene in questo modo?

Badelj al passo d’addio. È davvero giusto disfarsene in questo modo?

Badelj pronto a lasciare la Lazio, pro e contro dell’imminente cessione

di redazionecittaceleste

ROMA – Avere Milan Badelj come vice Leiva, diciamolo, è un grande lusso. Si è forse sottovalutato il profilo di un giocatore esperto ed affidabile, ex capitano della Fiorentina ed attuale vice campione del mondo in carica. Seguito per molto tempo da club di primo livello. Piedi educati per costruire il gioco quando si ha il pallone e temperamento giusto per spezzarlo quando si è in fase di non possesso. Un bel mediano.

>>> CITTACELESTE TI PORTA IN SARDEGNA! <<<

Le grandi squadre hanno due giocatori per ruolo, ed avere Leiva-Badelj nella casella mediana è indubbiamente qualcosa di importante. Eppure siamo qui a constatare l’imminente addio del croato: troppo stretto l’abito di vice Leiva per un giocatore desideroso di essere protagonista e di giocare con costanza.

C’è sicuramente un vantaggio nascente dalla sua cessione: la plusvalenza. A qualsiasi cifra verrà venduto (si parla di 5 milioni dal Bordeaux) la Lazio potrà registrare a bilancio un segno positivo. Essendo arrivato, un anno fa, a zero euro.

Ma di contro ci sono tanti aspetti negativi: si perderebbe un buonissimo giocatore ed un rincalzo sicuro al non immortale Lucas Leiva. Il brasiliano è già ko, gli esami strumentali riveleranno l’entità del suo infortunio. All’alba dei 33 anni, Leiva, non può assicurare 50 partite all’anno ed è bene avere in panchina un profilo all’altezza pronto a rimpiazzarlo quando necessario. I buoni giocatori vanno tenuti, e sarebbe stata forse cosa saggia convincere Badelj della bontà del progetto Lazio, garantendogli un numero di partire consono a soddisfarlo: tra Serie A, Europa League e Coppa Italia, trovare spazio non dovrebbe rappresentare un eufemismo.

Infine, un’amara verità: se Milan Badelj va via perché insoddisfatto del suo minutaggio, cosa dobbiamo aspettarci per la sua sostituzione? A rigor di logica, un giocatore pronto a sedersi in panchina senza fare troppe storie. A rigor di logica, un giocatore che potrebbe essere tecnicamente e qualitativamente inferiore al croato. Leiva, sei pronto agli straordinari?

(Di Giovanni Manco)

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy