• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Berisha, penultima chance prima dell’eventuale partenza

Berisha, penultima chance prima dell’eventuale partenza

Il kosovaro ha rimediato una contrattura alla coscia in Nazionale, adesso ha in mano per il riscatto due gare. Poi a gennaio dovrebbe partire

di redazionecittaceleste

ROMA – Aveva rimediato con il Kosovo una contrattura alla coscia, per fortuna è rientrato prima del previsto Berisha. Ha le ultime due chance per giocarsi la sua rivincita, dopo aver toccato forse il momento più basso della sua carriera. La notte del 7 novembre è stata un incubo per la gente laziale, l’errore di Valon che ha permesso al Celtic di siglare il 2 a 1 all’Olimpico nei minuti di recupero e ha provocato le sue lacrime di rabbia. Torna contro il Cluj, Berisha, poi potrebbe giocare pure contro il Rennes nell’ultima sfida prima di un’eventuale partenza. Di sicuro ha sul groppone buona parte dell’uscita biancoceleste dall’Europa: se contro il Celtic fosse finita almeno in parità, la Lazio oggi avrebbe potuto cullare la speranza. Invece ha tolto ogni possibilità di qualificazione con il suo errore, Berisha. Almeno il kosovaro è guarito però prima del previsto dalla contrattura. Da quando è arrivato nell’estate 2018 non ha praticamente mai smesso di stare in infermeria. Era approdato alla Lazio come un grande colpo da parte di Tare, 8 milioni al Salisburgo per assicurarsi le prestazioni di uno dei centrocampisti migliori dell’Europa League. Il giocatore della nazionale kosovara ha fin qui deluso le attese. Inzaghi gli ha concesso qualche minuto anche contro il Lecce, probabilmente per rincuorare il giocatore dopo la nottataccia del giovedì precedente. L’allenatore piacentino ha in testa delle gerarchie ben precise per quanto riguarda il centrocampo, subito dietro ai titolari Milinkovic, Leiva e Luis Alberto ci sono Parolo e Cataldi, Berisha risulta essere la sesta scelta. Le possibilità di giocare con continuità sono ridotte al lumicino, ecco perché si sta facendo strada anche un’ipotesi che permetterebbe al calciatore di tornare ad esprimersi ai propri livelli. Il Verona si è fatto avanti per chiedere il prestito del norvegese naturalizzato kosovaro, la Lazio ci sta pensando.

Berisha ha due gare per cambiare il proprio destino, che ormai sembra già scritto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy