• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Leiva, rinnovo sino al 2021 a un passo: “Ma non ha ancora firmato”

ESCLUSIVA – Leiva, rinnovo sino al 2021 a un passo: “Ma non ha ancora firmato”

Rimane, come vi avevamo anticipato, il nodo delle commissioni. Inoltre il prolungamento sarà di un solo anno con opzione sino al 2022

di redazionecittaceleste

ROMA – Lui è un muro, ma bisogna abbattere quello sul suo rinnovo. Qualcuno dice che Leiva abbia già siglato il rinnovo, ma in realtà rimane ancora un nodo: «Non ha ancora firmato», ci assicurano da Formello.

eccezzzionale
A 32 anni ancora il quinto miglior interditore nei primi campionati d’Europa. Il brasiliano non invecchia, da due anni alla Lazio sta vivendo una seconda giovinezza. Lo confermano i numeri: Lucas ha registrato una media di contrasti vinti per partita pari a 3,8. Prima di lui, ci sono Idrissa Gueye, Ibrahim Sangarè, Otavio e Wan-Bissaka in questo speciale elenco. Tutta gente ancora ventenne a cui Leiva non ha nulla da invidiare. Anzi, lui continua a correre e pedalare. Ma adesso sono Lotito e Tare a doversi fermare a parlare. Dopo mesi di silenzio e gelo, è fissato un nuovo incontro per il prolungamento. L’ultimo era avvenuto a ottobre, il prossimo si consumerà nelle prossime ore. Leiva è in scadenza nel 2020, la Lazio si sente comunque forte dell’opzione per un anno a proprio favore, ma adesso deve chiudere col suo entourage. Questa può essere la settimana decisiva, bisognerà superare il solito nodo delle commissioni per la fumata bianca. Insomma lo scoglio economico non riguarda tanto Leiva che ha già detto sì, ma la sua agenzia.

SENATORE
Sono tornati a parlarsi con insistenza nelle ultime ore la società biancoceleste e gli agenti Bertolucci e Joorabchian, procuratori del centrocampista. Gli stessi in estate avevano fatto fare alla Lazio l’ottima plusvalenza Felipe al West Ham e già allora c’era stata qualche frizione. Adesso si torna a lavorare sulla diplomazia perché nemmeno Leiva vuole andare via. Sta bene a Roma, ma secondo le nostre indiscrezioni firmerà comunque sino al 2021 con opzione sino al 2022 con un adeguamento a 2,5 milioni più bonus. La sensazione è che l’affare andrà in porto: “Ma purtroppo non ha ancora firmato», ha fatto sapere Tare. C’è sia la voglia della Lazio di continuare col brasiliano, sia la voglia di Lucas di rimanere al centro del progetto del club. Poi potrebbe essere rimessa nelle sue mani la decisione di chiudere o meno la carriera – secondo i suoi iniziali desideri – al San Paolo.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy