• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Inzaghi-Lotito, ultime ore per trovare un incontro?

Inzaghi-Lotito, ultime ore per trovare un incontro?

Domani Simone partirà per gli Stati Uniti, il presidente potrebbe vederlo per l’ultima volta stasera e arrivare alla fumata bianca. Altrimenti le prossime due settimane allontaneranno ancora di più l’allenatore dalla panchina.

di redazionecittaceleste

ROMA – Ora c’è Inzaghi in sala d’attesa. Ieri Lotito non lo ha convocato per l’incontro decisivo, nonostante il presidente stia aspettando da tempo una sua risposta per la firma. E’ questa l’ultima strategia, ma a cosa porterà? La Lazio non vuole sentirsi ostaggio di Simone, ma sta rischiando di fare il suo gioco, se alla fine il Milan dovesse chiamarlo davvero. Intanto oggi il mister deciderà se aspettare a Roma o salire domani sul volo.

Non si può rimanere in quest’incertezza a oltranza. Il discorso vale per la Lazio, ma in fondo pure Inzaghi lo mette sul tavolo. Nell’ultimo confronto aveva chiesto maggior poteri decisionali sui giocatori d’andare a prendere, questo Lotito non glielo può garantire a prescindere. Così come le conferme di Luis Alberto e Milinkovic. E allora Simone non vuole firmare per un progetto triennale. Vorrebbe attendere la fine del mercato e tirare le somme. Ma la società non può aspettare così l’allenatore né può permettersi d’averlo ad agosto in scadenza nel 2020 per il resto della stagione. Mai più casi Pektovic e Delio Rossi. Per questo Inzaghi, se vuole restare, deve prolungare subito per un altro anno, mettere insomma nero su bianco almeno su un biennale. Sarebbe un compromesso per non essere ostaggio di Lotito e contemporaneamente una figura poco stabile per guidare la squadra. Il rischio di musi lunghi e malumori è troppo alto per poter rischiare. Se Inzaghi accetterà, anche il Peruzzi continuerà. Ieri il dt era a Formello per una semplice visita all’Under 21 di Di Biagio. Tare invece è rimasto quasi tutto il giorno rinchiuso nel suo ufficio, dove si sarebbe dovuto consumare l’ultimo confronto decisivo proprio con Inzaghi e Lotito. Nel quale bisognerà pure trovare l’intesa dal punto di vista economico: il presidente non ha alcuna intenzione di sforare i 2 milioni (bonus compresi) di stipendio. Rimangono pochissime ore per arrivare alla fumata bianca, a meno che Inzaghi – come sembra – alla fine non decida di rinunciare alla sua vacanza.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Cittaceleste.it

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Red - 1 anno fa

    Se Inzaghi avesse ricevuto offerte dai vari Milan, Juve etc etc se ne sarebbe andato di corsa, altro che amore progetti e poteri decisionali…come fa un allenatore giovane e piuttosto bravo a rimanere in una squadra la cui massima ambizione è il piazzamento tra 5° e 9° posto e se ci scappa una coppa Italia tutti a festeggiare, altrimenti ci si consola col derby vinto contro una squadra già defunta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy