• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, una suggestione chiamata Buffon: perché sarebbe un affare

Lazio, una suggestione chiamata Buffon: perché sarebbe un affare

L’idea Buffon sta stuzzicando l’ambiente Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – La notizia che Gianluigi Buffon lascerà il Psg ha scosso il mondo del calcio: tra ipotesi per il futuro e squadre che si stanno facendo avanti, capire dove andrà a giocare l’ex portiere della Nazionale è un’impresa assai ardua. Ciò che è certo, come confermato dal suo agente Martina, è che di smettere ancora non se ne parla.

E la Lazio? Nessun contatto per ora da parte del patron Lotito, ma i rapporti tra l’ambiente capitolino ed il portierone sono notoriamente positivi: un rapporto di stima e rispetto reciproco che parte da lontano. È stato lo stesso Buffon, un anno fa, ad ammettere: “Avrei potuto prendere in considerazione la Lazio perché i tifosi mi hanno sempre trattato come un campione, un uomo da onorare. Questo ha un valore importante, ma penso che la soluzione migliore fosse lasciare l’Italia, ampliare il mio mondo di conoscenze”. Un anno dopo il portiere è di nuovo senza squadra, e la suggestione riprende quota. Ma alla Lazio serve Buffon? Probabilmente sì, ed i motivi sono almeno tre.

Lazio-Buffon: 3 buone ragioni

  • Caratura internazionale: il gruppo di Inzaghi è composto da tanti giovani, ragazzi talentuosi che sono destinati ad arricchire lo scenario calcistico dei prossimi anni. A questo, potrebbe essere aggiunto quel pizzico di esperienza e di popolarità che al momento – fatta eccezione per Lucas Leiva – manca. Chi meglio di Buffon? Storico numero 1 della Juventus, Campione del Mondo, ma soprattutto… Il portiere più forte nella storia del calcio.
  • Marketing: tira più una maglia di Gigione che un carro di maglie qualsiasi. Provocatorio? Forse. Ma il nome di Buffon, sotto ogni punto di vista, non può che portare vantaggi anche di tipo economico.
  • Strakosha e quei limiti da superare: se è vero che i limiti esistono a posta per essere superati, Strakosha non potrebbe che rallegrarsi di un eventuale arrivo di Buffon. Finora l’albanese è stato forte del suo posto da titolare, ma la presenza di un grande portiere – oltre che essere vantaggiosa per imparare qualche trucco del mestiere – potrebbe spingerlo a dare il meglio di se stesso, a dare quel qualcosa in più che potrebbe migliorarlo e renderlo più forte, in modo da legittimare la titolarità. Sana concorrenza, quella positiva.

(Di Giovanni Manco)

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy