Lulic al canto del cigno, è l’ultimo anno nella Capitale?

Il capitano può perdere la fascia e il posto da titolare

di redazionecittaceleste

ROMA – Nella vita di certezze ce ne sono poche, figuriamoci nel calcio. Una di quelle di Simone Inzaghi è nata a Mostar, ha 33 anni e di cognome fa Lulic. Senad è arrivato nella Capitale 8 anni fa e da lì ha fatto di tutto: esterno offensivo, laterale a tutta fascia, terzino, mezzala… E oggi è anche capitano. O almeno lo è stato nelle ultime due stagioni, ma dalla prossima potrebbe cambiare tutto.

>>> VIENI A CENA CON CITTACELESTE <<<

Da anni il bosniaco è un punto fermo dello scacchiere biancoceleste, il che spesso lo ha portato a fare gli straordinari. Anche nell’ultima stagione, al netto di qualche piccolo problema fisico, Lulic è sceso in campo ben 46 volte segnando anche 4 gol. Con Lukaku out e Durmisi che non ha dimostrato di essere affidabile, il capitano ha dovuto tirare la carretta anche quest’anno. Adesso però, alla batteria di esterni, si aggiungerà anche Jony. Lo spagnolo potrebbe arrivare per fare il titolare anche per seguire la volontà societaria di ringiovanire la rosa. Inoltre il contratto di Lulic scade nel 2020 e, al momento, non ci sono incontri in programma per il rinnovo. Se poi si aggiunge la volontà di Inzaghi di rendere Ciro Immobile il nuovo capitano, tutto porta a pensare che questa stagione potrebbe essere effettivamente l’ultima sotto il Sole della Capitale.

di Lorenzo Ottaviani

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy