Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

stagione

LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Milinkovic ed Immobile i migliori i campo

Notizie Lazio: pagelle direttore

Le pagelle del direttore Stefano Benedetti

redazionecittaceleste

Reina: 6 Il portierone spagnolo fa cifra tonda. Quella di oggi per lui è la partita numero 600. Vederlo accarezzare il pallone con entrambi i piedi, con maestria ed estrema precisione, è veramente meraviglioso. Tecnica, qualità e tanta tanta esperienza.

Musacchio: 6 Scende in campo con una maglia da titolare. Ha tanta voglia di mettersi in mostra ma viene chiamato in causa poche volte. Gioca con tranquillità e con la testa sulle spalle. All’81esimo viene sostituito. Al suo posto entra Parolo.

Acerbi: 7 Viene schierato dal primo minuto al centro del pacchetto difensivo. Manovra e gestisce ogni movimento dei suoi compagni di reparto. Si fa trovare come sempre al posto giusto al momento giusto.

Radu: 6.5 Fa il suo e lo fa bene. È il primo a gettarsi in avanti suonando la tromba per caricare l’assalto contro i sardi. Corre avanti e indietro senza sosta. Più volte supera la metà campo raccogliendo il testimone di Marusic. Arriva sul fondo e crossa nell’area avversaria. Gioca una buona partita. È determinato e dinamico.

Lazzari: 6.5 Si posiziona nella sua zona di competenza ma questa volta si scorda il motorino. Fatica a mettere in difficoltà la retroguardia rossoblu. Nel secondo tempo però fa il pieno e cambia tutto. La sua presenza non passa mai inosservata ma, purtroppo, non riesce ad essere determinante come vorrebbe e come lo è solitamente. Gioca una partita di grande generosità. Al 64esimo viene sostituito. Al suo posto entra Lulic.

Leiva: 6.5 Da bravo vigile urbano scende in campo davanti alla difesa e gestisce il traffico biancoceleste senza troppi intoppi. Gioca una partita intelligente, sostanziosa, fisica e molto maschia. Non si tira mai indietro al momento dello scontro e molto spesso ne esce vittorioso con il pallone tra i piedi. All’81esimo viene sostituito. Al suo posto entra Escalante.

Lulic: 6 Subentra al 64esimo minuto al posto di Lazzari. Entra bene nel vivo del gioco. Marusic si sposta a destra e il capitano biancoceleste si riprende la sua fascia di competenza.

Parolo: SV Subentra All’81esimo al posto di Musacchio.

Escalante: SV Subentra All’81esimo al posto di Leiva.

Milinkovic: 7 Finisce per sbattere sistematicamente sul mito eretto dal Cagliari. Gioca una gara attenta che impreziosisce con il colpo di testa che serve a Immobile il gol del vantaggio della Lazio

Luis Alberto: 6.5 La sua è una gara improntata alla ricerca di un guizzo, un corridoio, una invenzione, che però si spengono puntualmente sulle gambe dei dieci giocatori Messi dal Cagliari davanti alla difesa. Nel cuore della ripresa viene sostituito da Inzaghi scatenando il suo disappunto. Ma ci sta.

Akpa Akpro: 6 entra al ventesimo della ripresa al posto di Luis Alberto. Mette ordine a centrocampo.

Marusic: 6 Di Francesco mette il “Cancello” sulle corsie laterali della Lazio impedendogli di fare quello che sa fare meglio. Prova il. Ross dalla tre quarti ma si rende molto prevedibile.

Correa: 6 Cerca in più riprese di scardinare la barriera eretta da Di Francesco al limite dell’area di rigore del Cagliari. Troppo “traffico” per uno come lui che ha bisogno di campo per puntare e saltare l’avversario. Ammonito lascia il campo nella ripresa a Muriqi

Muriqi: 6 non ha molte occasioni di mettersi in mostra ma gioca una gara onesta anche se per pochi minuti

Immobile: 7 Nel primo tempo fa fatica a trovare spazio nella trafficata retroguardia del Cagliari. Nella ripresa prima sfiora il gol, negatogli da una grande parata di Cragno, poi su torre di Milinkovic, dribbla chiunque in area e realizza il gol del vantaggio. Il solito grande e immenso bomber.

Inzaghi: 7 serviva una vittoria e la sesta vittoria consecutiva in campionato è arrivata. La sua Lazio trova il quarto posto in attesa di Inter Lazio che disegnerà gli obiettivi di entrambe le squadre.

Potresti esserti perso