Lecce, Sticchi Damiani: “Il rigore con la Lazio andava ripetuto”

Il presidente del Lecce, Sticchi Damiani, è intervenuto a margine dell’incontro tra arbitri, capitani e giocatori sul tema della VAR

di redazionecittaceleste

ROMA – Il presidente del Lecce, Sticchi Damiani, è intervenuto a margine dell’incontro sul tema della VAR tra arbitri, capitani e giocatori, tornando a parlare di quanto accaduto nella gara con la Lazio. Ecco cosa ha detto ai microfoni di Tuttomercatoweb:

“Mi ha fatto piacere che la protesta civile e serena che abbiamo fatto sia stata apprezzata nei toni, l’ha detto espressamente. Io credo che il problema regolamentare ci sia, c’è un contrasto che serve risolvere, ci proveremo in forma scritta. Il regolamento prevede che in caso di invasione dei giocatori delle due squadre il rigore va ripetuto, senza vedere cosa succede dopo. Poi il regolamento prevede anche l’ipotesi in cui nell’area entra o un attaccante o un difendente. Il protocollo VAR che dovrebbe vedere chi si avvantaggia dell’azione si riferisce solo all’invasione dell’uno o dell’altro. Dobbiamo capirci. L’idea che invadano entrambi e il VAR punisca solo uno è una cosa che non regge”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy