Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Torna l’Europa League, torna il turnover: le scelte per lo Zulte

Caicedo e Immobile

Mister Inzaghi pronto a rivoluzionare nuovamente la formazione

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Torna l'Europa League, torna il turnover. Domani sera, alle 19, andrà in scena la sfida tra Lazio e Zulte Waregem, valida per la seconda giornata del girone K. Dopo la vittoria all'esordio contro il Vitesse, piegato per 3-2 non senza qualche fatica, i biancocelesti hanno tutta l'intenzione di ripetersi contro la squadra belga, avversario sulla carta inferiore, ma da non sottovalutare. Il pericolo in queste partite è sempre quello di prendere troppo alla leggera un impegno che potrebbe rivelarsi più complicato del previsto, come successo contro il Vitesse. In quella partita i biancocelesti, cambiati per sette undicesimi rispetto alla vittoria della domenica precedente contro il Milan, non riuscirono a sviluppare un gioco preciso e concreto, un po' perchè confusi dal forse eccessivo turnover, un po' perchè sorpresi dalla verve agonistica degli avversari. Dopo essere andati sotto nel punteggio solo l'ingresso di Immobile prima e di Milinkovic e Lulic poi, è riuscito a dare la scossa ai biancocelesti, che alla fine sono riusciti a tornare a Roma con tre punti in tasca. Lo Zulte Waregem si presenta come la cenerentola del girone, squadra inferiore anche allo stesso Vitesse, ma non per questo è da sottovalutare. Alla prima giornata è stato sconfitto a domicilio per 1-5 dal Nizza di Balotelli e Sneijder, e avrà sicuramente voglia di rivalsa. Contando che con molta probabilità la Lazio si giocherà il primo posto nel girone proprio contro i francesi, contro la squadra di Dury devono arrivare sei punti per mettere in banca la qualificazione.

TURNOVER

Alessandro Murgia, centrocampista della Lazio

Ancora una volta Simone Inzaghi è pronto a fare un po' di turnover per far riposare le gambe dei propri giocatori, nonostante l'emergenza che sta affliggendo i biancocelesti. In difesa scelte praticamente obbligate per il tecnico piacentino, con Patric e Luiz Felipe che agiranno insieme a Radu davanti al sempre presente Strakosha. Le rotazioni maggiori riguarderanno il centrocampo e l'attacco. Milinkovic ha ricominciato ad allenarsi, ma Inzaghi non ha alcuna intenzione di rischiarlo, e allora ecco che il reparto verrà affidato a Murgia e Di Gennaro, sulle fasce Marusic a destra e Lukaku a sinistra. I dubbi maggiori riguardano l'attacco. Ancora una volta sarà in campo Luis Alberto, divenuto un imprescindibile per Inzaghi e vero e proprio regista offensivo per questa Lazio. Lo spagnolo è l'unico giocatore a non aver saltato nemmeno un minuto in questa stagione, e anche domani sera sarà in campo al fianco dei suoi compagni. Le due punte dovrebbero essere Caicedo e Palombi, con il prodotto del settore giovanile biancoceleste che ritrova il campo dopo l'esordio da titolare alla prima giornata contro la Spal. In quella gara non era riuscito a mostrare tutte le sue qualità, ma ora Simone vuole dimostrare ad Inzaghi non solo di meritare la maglia della Lazio, ma di essere molto più di un'alternativa.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso