stagione

Lazio-Crotone, Cosmi: “Un dolore non esserci domani, proveremo a limitare Immobile”

Lazio - Crotone, Cosmi nel post partita

Le sue parole

redazionecittaceleste

ROMA - Vigilia di Lazio-Crotone, i tecnici prendono parola. Dopo Simone Inzgahi, ecco Serse Cosmi. L'allenatore dei calabresi, ha introdotto così il match di domani pomeriggio valido per la 27esima giornata di Serie A Tim: Il mio sorriso non è una novità, vivo le vigilie abbastanza serenamente. Per ottenere i risultati ci vuole tanto ma la serenità mentale vuol dire tutto. Faccio i complimenti a Immobile per la scarpa d’oro. La squadra contro il Torino ha giocato con la determinazione, con gli occhi di chi vuole rappresentare qualcosa, ovvero la società, la città. Lazio? Non essere in panchina è un dolore per me, l’allenatore deve stare in campo, con i giocatori. Sarebbe una sconfitta se non dovessi esserci, tutti hanno visto che ho collaborato a risolvere una situazione di nervosismo che si era creata durante la gara. Non voglio che la mia maniera di stare in campo sia vista in modo negativo. Voglio stare vicino alla squadra e attendo adesso il ricorso: spero che la situazione venga valutata nella maniera giusta. Immobile è difficile da annullare, ma possiamo limitarlo prendendo delle contromisure"

Sulla squadra: "Benali ha recuperato e posso considerarlo. Ha preso parte a tre allenamenti a ritmi sostenuti e questa è una buona notizia. Parliamo di un giocatore che ha dimostrato di essere un patrimonio: è a disposizione. Giorno dopo giorno conosco sempre meglio la squadra e sono soddisfatto: c’è applicazione, volontà e determinazione. Vogliamo uscire da questa situazione di classifica".

Potresti esserti perso