LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Immobile e Milinkovic i migliori, bene Lazzari

Le pagelle del direttore Stefano Benedetti

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: pagelle direttore

Reina: 6 Torna in mezzo ai pali dal primo minuto. Vederlo accarezzare il pallone con i piedi è sempre uno spettacolo. Purtroppo può fare ben poco per evitare il gol di Caputo.

Patric: 6 Scende in campo alla destra di Acerbi. Corre molto e non si ferma mai. Si sacrifica diverse volte per la squadra. Alterna ottimi interventi ad altri decisamente da rivedere. Al 59esimo si fa ammonire. Pochi minuti dopo viene sostituito. Al suo posto entra Parolo.

Acerbi: 6 Al sesto minuto del primo non è perfetto sull’assist di Djuricic. Non riesce ad intercettare il passaggio per Caputo. L’attaccante del Sassuolo, con freddezza e precisione, controlla e mette in rete il gol del vantaggio emiliano. Il duello con il centravanti della Nazionale è il più interessante della partita. Agonistico ed equilibrato.

Radu: 6.5 Viene schierato dal primo minuto alla sinistra di Acerbi. Gioca una partita sostanziosa e concreta. Fa il suo e lo fa bene.

Lazzari: 6.5 Questa volta ha trovato un avversario degno della sua velocità. Rogerio non si lascia impensierire dagli scatti fulminei dell’esterno biancoceleste. Cerca di mettersi in mostra come meglio può ma oggi ha trovato pane per i suoi denti. Al 75esimo viene sostituito. Al suo posto entra Lulic.

Leiva: 6 Scende in campo, come al solito, davanti alla retroguardia. Mette ordine a centrocampo ma è un po’ assente nella costruzione della manovra. La sua presenza, certe volte, passa addirittura inosservata. Certamente non è stata la sua prestazione migliore. Al 75esimo viene ammonito. Un secondo dopo viene sostituito. Al suo posto subentra Escalante.

Parolo: 6.5 Subentra al 67esimo minuto al posto di Patric. L’emergenza difensiva continua e al centrocampista continua ad essere richiesto uno sforzo in più. Entra e si accomoda alla destra di Acerbi. Scende in campo con grinta e soprattutto con tutta la sua esperienza.

Escalate: 6 Subentra al 75esimo al posto di Leiva. Si fa vedere dai suoi compagni. Entra con i tempi giusti e con tanta voglia di mettersi in mostra. Al 90esimo si divora il gol che avrebbe chiuso definitivamente la partita.

Lulic: 6 Dopo il rientro in Coppa Italia, adesso, torna in campo anche in campionato. Subentra al posto di Lazzari e si riprende la sua zona di competenza. A 5 minuti dalla fine, Immobile viene sostituito e il capitano biancoceleste si riappropria anche della fascia.

Milinkovic: 7 Nel primo tempo prende letteralmente per mano la squadra segnando anche un gol che permette alla Lazio di raggiungere il pareggio. Danza sul pallone svariando in ogni zona del campo dando qualità alla manovra della Lazio. Partita superlativa

Akpa-Akpro: 5 All’inizio della gara e nei primi minuti della ripresa perde per due volte il pallone a centrocampo innescando la ripartenza del Sassuolo che in entrambe le occasioni va vicino al gol. Con il suo dinamismo caratteristico cerca di fare vivacità al centrocampo ma senza grande idee ben spunti.

Marusic: 6 Si gioca molto sulla fascia di Lazzari e non sulla sua. Lo abbiamo visto dunque poco in avanti ma molto di più a dare una mano a centrocampo. Mannella sua prima galoppata in avanti riscatta la sua gara servendo con il sinistro un pallone a Immobile per il gol del due a uno

Correa: 5.5 Gioca la sua seconda gara consecutiva dopo un lungo stop dovuto a un problema muscolare. La sua gara è intermittente ma senza il suo proverbiale spinto finale. Cosa che non aiuta neanche Immobile rimasto un po’ isolato in attacco. Sostituito dopo 20 minuti dalla ripresa da Caicedo.

Caicedo: 6 si vede poco in attacco ma da una mano concreta a centrocampo. Molto utile

Immobile: 7 Sta bene ma l’assenza di Luis Alberto e il ritardo di condizione di Correa hanno fatto si che ci siano stati pochi palloni giocabili. Sbuffa come un toro nell’arena ma quando Marusic, nella sua prima galoppata in attacco, con il sinistro lo trova in area di rigore il suo tiro di entrambi una sentenza è la Lazio va in vantaggio. Nel finale sostituito da Muriqi

Muriqi: 6 Approccia bene alla gara anche se per pochi minuti

Inzaghi: 7 Vince la quarta gara consecutiva e rimane aggrappato nelle parte alte della classifica. Una vittoria in rimonta che dimostra quanto la sua Lazio stia bene sia dal punto di vista fisico che psicologico. E adesso Bergamo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy