stagione

Un rigore sbagliato spiana le porte del KO: la Lazio cade a Bologna

Bologna-Lazio 2-0

redazionecittaceleste

Dominguez stende Correa, Giacomelli indica il dischetto: calcio di rigore. Sul dischetto va Immobile, calcia il peggior rigore da quando è alla Lazio, Skorupski oara e blocca. Sull’azione di rigetto, i felsinei trovano l’1-0: Orsolini calcia a giro, Reina para ma non è perfetto, Mbaye segna sul tap in. Inizia così un amaro Bologna-Lazio. Arriva solo al 27’ la risposta della Lazio, ma il mancino di Lazzari non impescierisce il portiere rossoblu. Idem Correa e Marusic 10 minuti dopo, tentativi velleitari. Lazio con poca lucidità, una palla persa in uscita consente la conclusione a Dominguez. Reina para.

 Vantaggio Bologna di Mbaye

Il secondo tempo non vede lo spartito cambiare. La Lazio aumenta la pressione ma senza mai essere abbastanza lucida da creare un'occasione degna. Il 2-0 chiude ogni discorso: al 64' Barrow crossa in mezzo un pallone scodellato, Sansone nel cuore dell'area segna con un collo pieno al volo. Difesa paralizzata. Muriqi e Pereira sono le forze fresche scelte da Inzaghi per provare la ribalta. Cataldi al 71' calcia alle stelle dal limite dell'area. L'ultimo squillo è di Caicedo in pieno recupero, Skorupski si distende nell'ennesima giornata agevole di giornata. Rigore sbagliato, gol subito: da lì in poi la Lazio non è più emersa dalle terre sabbiose del Dall'Ara. Il Bologna vince 2-0.

Potresti esserti perso