Serie A, Spadafora: “Gravina e la FIGC devono rinnovare il campionato”

Il ministro dello sport e delle politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, ha parlato dell’importanza del rinnovamento nel mondo del calcio

di redazionecittaceleste

ROMA – Il ministro dello sport e delle politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, è intervenuto ai microfoni di Rai Due per commentale la situazione del calcio in Italia da quando la pandemia ha fatto il suo ingresso in scena:

Notizie Lazio - stadio olimpico
Notizie Lazio – stadio olimpico

“Il calcio deve rimanere ancora un valore per gli italiani. Per fare in modo che sia ancora così, dobbiamo continuare ad avere credibilità mettendoci in discussione se necessario. Abbiamo capito che i tempi sono cambiati. Stipendi? Questa è una faccenda che compete ai club. Tuttavia, credo che sia contraddittorio chiedere aiuti per mantenere stipendi al di sopra delle proprie possibilità. In questo momento non saprei immaginarmi come metterla in atto, ma credo che presto prenderemo in considerazioni una riforma per sistemare il lato economico. Una sorta di salary cup. Lo dico da cittadino e da tifoso ancor prima che da ministro. Prendiamo d’esempio all’estero dove le leghe maggiori aiutano quelle minori. Questo è un aspetto che compete alla FIGC e a Gravina, con il quale ho un buon rapporto. Sono sicuro che il Federazione c’è già un piano per il rinnovamento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy