Di Carlo: “Biglia è insostituibile. Tra Keita e il Papu scelgo il secondo”

Di Carlo: “Biglia è insostituibile. Tra Keita e il Papu scelgo il secondo”

Ecco le dichiarazioni dell’ex allenatore dello Spezia

ROMA – Mimmo Di Carlo, ex allenatore dello Spezia, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia. Sul mercato della Lazio, ha detto: “Le certezze della Lazio in fase di mercato si chiamano Lotito e Tare che, nonostante un budget di mercato non illimitato, quasi mai hanno sbagliato. In più, ci sono da aggiungere l’ambizione e la preparazione di Simone Inzaghi che, per il lavoro svolto e compiuto in questa stagione con la qualificazione in Europa League e la finale di Coppa Italia centrate, merita solo applausi dall’ambiente laziale e non solo. Indi per cui, la Lazio sono convinto che ben opererà in fase di compravendita, anche se credo che ci sarà una partenza che creerà un buco, un vuoto, difficili da colmare, ovvero quella del capitano e leader del centrocampo: Biglia.

Il tecnico si è quindi soffermato sul capitano: “L’argentino è unico, è praticamente insostituibile, a meno che non si cerchi un altro profilo lì nel mezzo con caratteristiche diverse. Biglia è Biglia, il Milan si accorgerà presto del grande acquisto realizzato.

Sull’eredità di Keita, eventualmente raccolta dal Papu, ha detto: “Al contrario, con l’eventuale arrivo di Gomez la Lazio ci guadagnerebbe nonostante l’addio conseguente di Keita. La continuità del Papu in questo campionato è stata impressionante, mentre Keita ha fatto vedere le sue qualità a sprazzi, quindi fra i due sceglierei la costanza del numero 10 dell’Atalanta”.

Infine, su Cataldi: “E’ ancora alla ricerca della propria dimensione, nella Lazio ed in nazionale, ma nella rosa biancoceleste ci può stare, dipende dalla società se ci vuole puntare…”

E la trattativa per Gomez sembra essere arrivata alla stretta finale: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy