ESCLUSIVA – Badelj: la Roma c’ha provato, ma lo sgarbo non ci sarà

ESCLUSIVA – Badelj: la Roma c’ha provato, ma lo sgarbo non ci sarà

Dall’entourage del giocatore assicurano che il croato non andrà sull’altra sponda del tevere, nonostante i sondaggi giallorossi

di redazionecittaceleste

ROMA – C’hanno provato davvero a Trigoria, ma lo sgarbo giallorosso alla fine non ci sarà. Badelj per il momento rimane in biancoleste, come ci confermano in esclusiva dal suo entourage, ma è comunque in cerca di una sistemazione altrove difficile da trovare.
unnamed

Ha litigato malamente venerdì mattina con Inzaghi, così Badelj non è stato impiegato nemmeno sabato contro il Novara. In campo Leiva, Milan è in rotta. Il vice campione del mondo in realtà da tempo reclama più spazio in biancoceleste, per questo ha chiesto la cessione sulla quale sta lavorando il suo agente Lucci. La Lazio non si oppone, anche perché dal croato potrebbe ricavare una clamorosa plusvalenza. E’ stato preso a parametro zero in estate e adesso Lotito vuole dieci milioni. Troppi per la Roma, che secondo le nostre esclusive indiscrezioni raccolte, ha solo sondato il terreno con l’entourage. Non c’è stata una richiesta specifica al club biancoceleste, che comunque ne è venuto al corrente. Per questo ieri De Biasi, ex ct dell’Albania e grande amico di Tare, ieri è uscito allo scoperto con questa frase:  “Con Inzaghi non trova spazio, mentre la Roma è impegnata su tre fronti e potrebbe averne bisogno e dare il suo aiuto. Di Francesco ha bisogno di un organico più ampio”. Il diesse giallorosso Monchi si è limitato a dire: “Badelj mi è sempre piaciuto, già dai tempi di Siviglia. In questo momento però non stiamo pensando a lui”. In realtà, non a quelle cifre, sulle quali invece si potrebbe ragionare per l’estero. E’ lì (ora ci sarebbe pure il Galatasaray) che l’agente Lucci sta proponendo il suo assistito: è a Londra per Zappacosta, ma occhio che anche per Milan non ci sia una sorpresa…

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy