ESCLUSIVA – Scudetto 1915, spifferi shock dalla Figc: “Non lo riassegneranno mai”

ESCLUSIVA – Scudetto 1915, spifferi shock dalla Figc: “Non lo riassegneranno mai”

ROMA – Non c’è consiglio federale ancora. Ma non è questo il problema. Per l’assegnazione dello scudetto del 1915 – secondo le nostre esclusive indiscrezioni – l’attesa potrebbe essere infinita. Infatti, in Figc non c’è nessuna fretta di arrivare a un verdetto, dopo quello della commissione dei saggi di Luglio. Anzi, probabilmente, da questo punto di vista, le lungaggini burocratiche sulla nuova composizione federale fanno pure gioco a Tavecchio. La verità è che – Lotito a parte – non c’è nessun interesse d’arrivare a una soluzione. Il motivo? Alcuni spifferi che arrivano dalla Figc, c’è un corvo che assicura: “Non lo assegneranno mai quel tricolore perché creerebbe un precedente giuridico pazzesco. Bisognerebbe riassegnare 20 scudetti in quegli anni per le stesse rivendicazioni biancocelesti. E, se si venisse incontro alla Lazio, anche altri club si sentirebbero legittimati a bussare a via Allegri per chiedere lo stesso trattamento”. Insomma l’assegnazione dello scudetto del 1915 ex aequo col Genova rischia di non arrivare mai. Con la scusa che non sarà mai all’ordine del giorno del futuro consiglio federale. Potrebbe essere vano persino il pressing dell’avvocato Mignogna: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy